Quantcast
Bergamo: sosta in zona gialla h 24, si parte dal piazzale della Malpensata - BergamoNews
Mobilità

Bergamo: sosta in zona gialla h 24, si parte dal piazzale della Malpensata

Verranno installate altre 32 colonnine per la ricarica delle auto elettriche e 43 rastrelliere per le biciclette. Il Comune chiede aiuto ai cittadini per censirle

Bergamo. Tra una decina di giorni, alla Malpensata e in tutte le aree di sosta incluse nella zona gialla, si potrà parcheggiare per tutta la giornata

La Giunta ha infatti deciso di togliere il limite di tempo, che quindi non sarà più di ore. Sarà possibile lasciare l’auto dalle 9 alle 19, sempre pagando il ticket. “La tariffa rimane di un euro all’ora ma, essendo le aree in questione in zona esterna rispetto al centro cittadino, la necessità di rotazione è minore e quindi abbiamo deciso di allungare il tempo di sosta – commenta l’assessore all’ambiente e mobilità Stefano Zenoni -. Fino ad ora questa possibilità c’era solo in Città Alta, lungo le mura, per evidenti motivi turistici, e adesso verrà estesa ad altre zone cominciando proprio dalla Malpensata”. L’entrata in vigore del nuovo orario di sosta avverrà tra qualche giorno, giusto il tempo necessario per riprogrammare il software dei parcometri.

Un’altra novità riguarda l’ampliamento delle postazioni di ricarica per le auto elettriche. “Bergamo ha già superato l’obiettivo di una colonnina ogni mille abitanti fissata per legge. In città ce ne sono infatti 46 a doppia ricarica, per un totale di 125 stalli – spiega Zenoni -. Istituiremo a breve un bando, suddiviso in quattro lotti, per l’installazione di altre 32 postazioni, di cui il 25 per cento a ricarica veloce“.

Infine l’acquisto di nuove rastrelliere per le biciclette, 43 moduli da sei e, per capire dove sistemarle, il Comune chiede l’aiuto dei cittadini. “È difficile per noi capire quante rastrelliere ci siano attualmente sul territorio perché non c’è una vera e propria mappatura – continua l’assessore -. Va da sé che non sappiamo dove ci sia maggiore esigenza, se non nelle vicinanze dei parchi, delle scuole e di altri luoghi pubblici ad alta affluenza. Per questo proponiamo ai cittadini di darci una mano indicandoci sia i punti in cui si trovano attualmente le rastrelliere, sia quelli in cui ci sarebbe necessità di uno o più moduli”.

Per fare la propria segnalazione basta andare sul sito del Comune, accedere attraverso l’apposito link o il qr code ed intervenire sulla mappa che apparirà.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI