Quantcast
Polizia Stradale di Bergamo, in sei giorni 26 pattuglie elevano 379 sanzioni - BergamoNews
Dal 16 al 22 settembre

Polizia Stradale di Bergamo, in sei giorni 26 pattuglie elevano 379 sanzioni

Nell’ambito del progetto Roadpol – European Roads Policing Network sono state sottoposte a controllo: 293 veicoli, sono state elevate 379 sanzioni amministrative e la denuncia a piede libero di 13 persone responsabili di reati penali di vario genere.

Bergamo. Si è conclusa mercoledì 22 settembre l’operazione congiunta tra le Polizie Stradali dell’Unione Europea denominata “Focus on The Road” (Concentrarsi sulla strada) nell’ambito del progetto Roadpol – European Roads Policing Network.

L’Organizzazione sviluppa una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee (tutti i Paesi Membri dell’Unione Europea, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Serbia, la Turchia ed in qualità di osservatore la Polizia dell’Emirato di Dubai), con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021-2030. Tale attività si sviluppa attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne “tematiche” in tutto il Continente, all’interno di specifiche aree strategiche.

Lo scopo della campagna “Focus on the Road”, programmata nel periodo dal 16 al 22 settembre 2021, è di verificare efficacemente, su tutte le arterie europee di grande viabilità, il rispetto del corretto utilizzo di determinati apparecchi durante la guida (telefoni cellulari, smartphones, cuffie sonore), sicché si sviluppi la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le Forze di Polizia Stradale dell’Unione stanno operando con le medesime modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune.

Anni di analisi di dati ed elaborati statistici hanno effettivamente dimostrato come il comportamento umano, qualora improntato al rispetto delle norme, sia l’elemento fondamentale per ridurre notevolmente il numero di incidenti stradali. Nel periodo compreso tra il 16 e il 22 settembre anche la Polizia Stradale di Bergamo ha predisposto mirati servizi sull’intera provincia bergamasca, implementando l’ordinaria attività e aggiungendo un numero di pattuglie pari a 26.

Il risultato ha portato al controllo di 293 veicoli e l’elevazione di 379 sanzioni amministrative e la denuncia a piede libero di 13 persone responsabili di reati penali di vario genere.

Si evidenziano:
39 sanzioni per mancato rispetto della norma sull’uso di telefono cellulare durante la guida. Occorre sottolineare che l’utilizzo di qualsiasi tipo di device durante la guida comporta per il conducente uno spostamento dell’attenzione dalla strada alla conversazione od altro con un repentino innalzamento di probabilità di causare un incidente stradale. L’attuale norma prevede che il telefono cellulare possa unicamente essere utilizzato con sistema vivavoce o auricolare;
– 77 sanzioni per il mancato uso di cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per minori.
Se è davvero utopistico pensare di ridurre a zero il numero di incidenti stradale e altrettanto reale che la “cintura” e il “seggiolino” correttamente utilizzati sono la prima arma di protezione a bordo dei veicoli.

L’azione della Polizia Stradale sul territorio nazionale e della sezione di Bergamo non si fermerà comunque qui.
A fianco dell’ordinaria pianificazione di pattuglie e di servizi predisposti per la prevenzione e la repressione continuerà l’opera di comunicazione rivolta alla popolazione.
Partendo dalle scuole di ogni ordine e grado, passando per le associazioni e tra i dipendenti delle aziende o nei vari eventi di piazza del quale si è promotori o partner si continuerà a veicolare il messaggio del valore del rispetto della norma sicurezza, consapevoli dell’importanza di vivere un viaggio sempre più sicuro

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI