Quantcast
Firmato il protocollo per la riapertura degli impianti di sci, Magoni: "La montagna riparte" - BergamoNews
L'assessore regionale

Firmato il protocollo per la riapertura degli impianti di sci, Magoni: “La montagna riparte”

Il documento, tra le altre cose, prevede che sugli sci possa andare solo chi munito di green pass. Carretta: "Torno a proporre un’app regionale che mostri in tempo reale l’affollamento dei comprensori"

“La montagna riparte. L’adozione del protocollo per la riapertura delle aree sciistiche è una notizia importante, una vera e propria boccata d’ossigeno per un settore strategico per l’economia lombarda e nazionale”. Così l’assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni, commenta la firma del protocollo per la riapertura delle aree sciistiche e per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici a favore degli sciatori non agonisti e amatoriali.

Il documento – firmato a Milano dalla Federazione Italiana Sport Invernali (Fisi), dall’Associazione Nazionale Esercenti Funiviari (Anef), da Federfuni, dall’Associazione Maestri di Sci Italiani (Amsi) e dal Collegio nazionale dei maestri (Colnaz) – prevede che sugli sci possa andare solo chi munito di green pass. La mascherina resta obbligatoria sugli impianti di risalita, con capienza ridotta all’80 per cento in funivia.

“Il mondo della montagna ha subito più di tutti, con la chiusura repentina e inaspettata del 14 febbraio 2021 – ha aggiunto Magoni -. Dopo mesi di difficoltà, finalmente torna la speranza per migliaia di famiglie ed imprenditori. Riaprire in totale sicurezza è fondamentale per garantire un servizio ottimale alla clientela. Per la Lombardia si tratta di un comparto fondamentale: il 40% del nostro territorio è costituito da montagne e riprendere l’attività significa dare nuova linfa all’economia dei territori, al turismo e all’indotto. Desidero infine complimentarmi con tutte le realtà che vivono di montagna: un mondo che si è dimostrato ancora una volta compatto, resiliente e capace di guardare al futuro con immutato ottimismo. Mi auguro che il Governo lavori affinché vi sia garanzia di apertura”.

“È la giusta direzione per riportare il turismo sulle nostre montagne in piena sicurezza sia per gli operatori del settore sia per l’utenza – dichiara soddisfatto Alex Galizzi, consigliere regionale del Carroccio e membro della Commissione speciale Montagna di Regione Lombardia, per il protocollo per la riapertura degli impianti sciistici firmato a Milano -. Da febbraio, quando il presidente Fontana ha firmato l’ordinanza per la riapertura degli impianti in forma ridotta al 30%, a oggi con la previsione dell’80% della capienza ci stiamo avvicinando alla normalità per il turismo lombardo”, spiega Galizzi. “Entro l’inverno puntiamo, visto l’elevata percentuale di vaccinazioni, di poter ottenere il massimo consentito che garantirebbe agli operatori della nostra montagna di offrire i servizi a cui siamo abituati da decenni”.

Niccolò Carretta, consigliere bergamasco regionale di opposizione (per Azione), commenta: “Bene la firma del protocollo per gli impianti di risalita. Prima dell’estate avevo auspicato una generale riapertura degli impianti per favorire il turismo della fase più calda dell’anno, ma purtroppo non c’è stato nulla di definito e definitivo e le poche aperture hanno rappresentato solo una piccola eccezione. È più che certo che sia l’inverno a dover rappresentare il trampolino per il rilancio: in questo Regione Lombardia dovrebbe favorire la più ampia e condivisa diffusione del comprensorio lombardo, così da permettere ai cittadini di usufruire senza sovraffollare alcune località piuttosto che altre. Quest’anno su tutti è proprio la Regione ad avere il compito di rilanciare ogni pista sciabile del nostro territorio, favorendo il più possibile turismo interno alla regione. Torno a proporre un’app regionale che mostri in tempo reale l’affollamento dei comprensori, così da favorire sicurezza e una migliore qualità dell’esperienza, ma anche che permetta di acquistare lo skipass con anticipo evitando code e assembramenti ai botteghini”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI