Quantcast
Giro di Lombardia, il nuovo percorso con arrivo a Bergamo: "Sembra un tappone dolomitico” - BergamoNews
La classica

Giro di Lombardia, il nuovo percorso con arrivo a Bergamo: “Sembra un tappone dolomitico”

Un'edizione ricca di novità e campionissimi quella in calendario il prossimo 9 ottobre: ci saranno Pogacar, Roglic, Nibali e Froome

Bergamo. Si prospetta un’edizione piena di sorprese per il Giro di Lombardia.

La Classica delle Foglie Morte, in programma il prossimo 9 ottobre, sarà infatti l’ultimo appuntamento di una stagione dominata da Tadej Pogacar e Wout Van Aert.

I 239 chilometri che condurranno il gruppo da Como a Bergamo potrebbero trasformarsi in un trampolino di lancio per scalatori in cerca di riscatto oppure in una rivincita per coloro che non avranno trovato spazio ai Campionati del Mondo.

La conferma è arrivata dal percorso presentato nella mattinata di martedì 21 settembre e che, a distanza di cinque anni, riproporrà l’arrivo nel capoluogo orobico.

A differenza del 2016 il tracciato presenterà una serie di novità fra le quali le salite di Roncola, Berbenno, Dossena, Zambla e Passo Ganda che accompagneranno i corridori ai piedi delle Mura Veneziane.

“Con oltre 4500 metri di dislivello il percorso ricorda molto un tappone dolomitico del Giro. L’idea di proporlo anche durante la Corsa Rosa è in fase di valutazione e non è escluso che in futuro non si possa attuare un progetto di questo genere – ha svelato Mauro Vegni, direttore del settore ciclismo di RCS Sport -. Con il sindaco stiamo infatti lavorando per riportare l’arrivo di una tappa in città, per cui potremmo pensare di puntare anche su una frazione di questa tipologia”.

Nonostante le numerose difficoltà altimetriche, a decidere le sorti della competizione potrebbe essere ancora una volta lo strappo della Boccola che, con le sue aspre pendenze e il fondo in ciottolato, è divenuto uno dei simboli del Giro di Lombardia.

Il calore offerto dal pubblico assiepato a bordo strada e la sua collocazione nei pressi del traguardo potrebbe infatti stimolare lo scatto di coloro che non vorranno giocarsi il successo in volata.

presentazione giro di lombardia 2021

“A differenza degli altri anni non potremo affrontare Valcava a causa delle condizioni del fondo stradale. I regolamenti riguardanti il chilometraggio ci hanno quindi costretto a rivedere il nostro disegno e a rinunciare alla possibilità di toccare altre province – ha sottolineato il numero uno dell’organizzazione -. Porremo grande attenzione anche alla sicurezza sanitaria, consentendo l’accesso alla partenza e all’arrivo solo con tamponi e Green Pass”.

La competizione sarà anche l’occasione per ricordare ancora una volta Felice Gimondi, che ha trionfato per due volte nella Classica Monumento.

“Il percorso è veramente bello perché si torna sulle strade di mio padre che spesso percorreva queste salite – ha confessato Norma Gimondi, vicepresidente della Federazione Ciclistica Italiana -. Da bergamasca sono sicura vi saranno moltissimi appassionati lungo le strade perché il momento più bello è quello di vedere sbucar dall’ultima curva il primo corridore”.

Fra i protagonisti più attesi vi saranno infine il vincitore del Tour de France Tadej Pogacar, il dominatore della Vuelta di Spagna Primoz Roglic, il siciliano Vincenzo Nibali e l’inglese Chris Froome, i quali proveranno ad infiammare gli appassionati presenti sul percorso di viale Papa Giovanni XXIII.

“Siamo felici di tornare a ospitare l’arrivo perché rappresenta la ripartenza di un’alternanza che ci lega direttamente con Como e che abbiamo tutte le intenzioni di portar avanti – aggiunge il sindaco di Bergamo Giorgio Gori -. Vista la situazione sanitaria abbiamo deciso di spostare di una settimana ‘I Mercatanti in Fiera’, tuttavia non possiamo escludere che in futuro le due manifestazioni non possano convivere”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI