Quantcast
Cade in stazione e batte la testa, due carabinieri lo salvano col massaggio cardiaco - BergamoNews
Giovedì pomeriggio

Cade in stazione e batte la testa, due carabinieri lo salvano col massaggio cardiaco

Da chiarire se l'uomo, un 50enne ora ricoverato in terapia intensiva, sia stato aggredito o abbia fatto tutto da solo. I complimenti dei medici ai militari

Bergamo. Stavano transitando nella zona della stazione dei pullman per alcuni controlli, quando un anziano ha attirato la loro attenzione raccontando spaventato di un uomo a terra in fin di vita. Provvidenziale intervento di due carabinieri nel pomeriggio di giovedì, che hanno rianimato un 50enne con il massaggio cardiaco.

I contorni della vicenda sono ancora da chiarire e le indagini proseguono per capire cosa sia successo. Quel che è certo è che un uomo italiano classe 1971, senzatetto, poco dopo le 15 è caduto sul marciapiede della pensilina numero 12, ha battuto la testa in modo violento e ha perso conoscenza.

Il tutto è avvenuto sotto gli occhi di altri clochard che frequentano la zona delle autolinee e di gente in attesa del pullman. Proprio uno di loro, un anziano, vendendo il 50enne a terra, ha cercato aiuto e a pochi metri ha incrociato una pattuglia dei carabinieri della stazione di via Delle Valli.

I due militari hanno raggiunto il luogo indicato. Uno di loro, appurate le condizioni critiche dell’uomo sull’asfalto, ha chiamato il 118 mentre l’altro ha iniziato a praticargli il massaggio cardiaco fino all’arrivo del personale sanitario.

Nel giro di una decina di minuti sul posto sono giunte un’automedica e un’ambulanza, che ha trasportato la vittima all’ospedale Papa Giovanni dove si trova ricoverato in terapia intensiva. Fondamentale, come sottolineato dai medici nel loro referto e nei successivi complimenti, il massaggio cardiaco dei carabinieri che gli hanno salvato la vita.

Nel frattempo proseguono le indagini per capire se il senzatetto abbia fatto tutto da solo, cadendo in preda ai fumi dell’alcol, oppure se sia stato aggredito da qualcuno che poi è scappato. Dopo aver raccolto una serie di testimonianze, i militari stanno analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza della stazione e del vicino parcheggio a pagamento.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI