Quantcast
Belotti attacca l'ex ministro Spadafora: "Graduatoria del bando Sport Periferie 2020 scandalosa" - BergamoNews
La polemica

Belotti attacca l’ex ministro Spadafora: “Graduatoria del bando Sport Periferie 2020 scandalosa”

Il deputato bergamasco del Carroccio: "Ha portato solo le briciole ai comuni del nord e del centro-Italia"

“Una graduatoria scandalosa che ha portato solo le briciole ai comuni del nord e del centro-Italia. Ci sono voluti mesi per valutare le ben 3.380 domande presentate, ma i criteri voluti dall’allora ministro dello Sport Vincenzo Spadafora hanno fortemente penalizzato tutte le regioni centro-settentrionali”. Lo afferma il deputato bergamasco Daniele Belotti, capogruppo Lega in Commissione Cultura, rispetto al risultato del bando Sport Periferie 2020.

“Alla Lombardia, con i suoi 10 milioni di abitanti, il 17 per cento della popolazione italiana – sottolinea Belotti – è stato destinato un misero 3 per cento (15 interventi finanziati per complessivi 8,2 mln di euro), al Veneto l’1,8% (9 interventi, 3,8 mln), al Piemonte il 2,8% (14 interventi, 6,8 mln), all’Emilia Romagna l’1,2% (6 interventi, 3,4 mln), alla Toscana il 2,8% (14 interventi, 6,9 mln). Ancora peggio in Friuli Venezia Giulia e Liguria con un solo intervento ciascuna (0,2%) e in Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige completamente escluse”.

“Come ultimo regalo del governo giallorosso, l’ex ministro ha voluto inserire un criterio scandaloso – rincara Belotti – ripartendo l’80% delle risorse al sud e il 20% al centro-nord. Tale ripartizione non tiene conto di criteri demografici e delle esigenze dei singoli territori, dimostrando la totale incompetenza dell’ex ministro, che evidentemente non ha mai messo piede in uno stadio o in un palazzetto e ha voluto inventare delle nuove regole. Nel bando più importante del suo mandato non ha fatto partire i comuni del centro-nord, trattenendoli ai blocchi di partenza. I sindaci esclusi sono infuriati? Hanno ragione, chiedano conto al Pd e ai 5 Stelle. La Lega farà di tutto nel prossimo bando perché non si ripeta un simile scandalo”, conclude.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI