Quantcast
Titolo - BergamoNews
Sabato sera

Villa d’Almè, si sente male mentre gioca a calcio: grave 16enne

La chiamata ai soccorsi è arrivata alle 19.50 e subito sul posto sono giunte un’ambulanza e un’auto medica. Il 16enne è stato rianimato sul posto e portato in codice rosso al Papa Giovanni XXIII.

Villa d’Almè. Un ragazzo di 16anni bergamasco si è sentito male mentre giocava a calcio al campo sportivo comunale in via Ronco Basso a Villa d’Almè.

Poco prima delle 20 di sabato 4 settembre il ragazzo mentre stava giocando la partita, si è fermato e si è seduto a bordo campo dicendo di sentirsi stanco. Pochi minuti e i compagni di gioco l’hanno visto sdraiato a terra, privo di sensi.

Gli amici si sono subito fermati e hanno chiesto aiuto. In campo è intervenuto un tecnico della società sportiva (“VillaValle Ssd Arl – Villa d’Almè Valle Brembana Calcio” con in Dae, il Defibrillatore automatico da esterno, di cui il centro sportivo si è dotato da tempo. Il tecnico ha praticato le manovre di rianimazione necessaria, intanto è stato avvertito il 112. La chiamata ai soccorsi è arrivata alle 19.50 e subito sul posto sono giunte un’ambulanza e un’auto medica. Il 16enne è stato rianimato sul posto e portato in codice rosso al Papa Giovanni XXIII. dove è stato ricoverato.

Al campo di calcio di via Ronco Basso sono giunti anche i carabinieri di Zogno per le verifiche di Legge.

Il 16enne, come tutti i ragazzi in campo in quel momento non è tesserato con il “VillaValle Ssd Arl – Villa d’Almè Valle Brembana Calcio”. La società, che gestisce gli impianti sportivi, affitta il campo per raccogliere fondi e mantenere le strutture a chi lo vuole utilizzare per partite tra amici o colleghi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI