• Abbonati
Raccolta firme

Eutanasia legale: domenica 29 banchetto a Castro

Potranno firmare anche i cittadini residenti in altri Comuni mostrando il documento d'identità

Prosegue la raccolta firme per l’eutanasia legale con nuovi banchetti in tutta la provincia. Domenica 29 agosto, alle ex Scuole elementari di Castro, in via Garibaldi  24, i cittadini che non l’abbiano già fatto potranno firmare per richiedere il referendum. Il tavolo è aperto a tutti gli elettori italiani, anche se residenti in un altro Comune.

“Sarà uno spazio di dibattito e di confronto aperto alla cittadinanza e ai tanti turisti che animano il paese nel fine settimana – dichiara Francesco Contu, consigliere comunale e organizzatore locale del referendum -. La possibilità di firmare anche online è una grande conquista che nulla toglie al bisogno di spazi fisici per la democrazia diretta, che vive di incontri reali, di partecipazione e soprattutto di ascolto reciproco. Su un tema sentito come l’autodeterminazione terapeutica, abbiamo voluto garantire questa opportunità a tutti i cittadini di Castro e dell’Alto Sebino”.
Si potrà firmare la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 16 alle 19, mostrando un documento di identità.

Le firme vengono raccolte anche in ogni municipio, basta presentarsi all’ufficio Protocollo del proprio comune di residenza. Oppure online attraverso la firma digitale collegandosi a questo link.

Attualmente sono state raccolte più di 750mila firme di cittadini favorevoli all’abrogazione dell’articolo 579 del codice penale. É stato quindi raggiunto, con più di un mese d’anticipo, l’obiettivo delle 500mila firme da presentare alla Corte di Cassazione entro il 30 settembre. Con l’eutanasia legale si chiede il riconoscimento della piena libertà di autodeterminazione e di scelta della persona malata di porre fine alle proprie sofferenze.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI