Quantcast
Fungolandia: alla scoperta della natura e del territorio dell’Alta Valle Brembana - BergamoNews
16esima edizione

Fungolandia: alla scoperta della natura e del territorio dell’Alta Valle Brembana

L’appuntamento è dal 28 agosto al 5 settembre: protagonisti gli 11 paesi di Altobrembo

Valle Brembana. È tutto pronto per la nuova edizione di “Fungolandia”. L’iniziativa, giunta al 16esimo anno, si svolgerà dal 28 agosto al 5 settembre e vedrà protagonisti gli undici paesi di Altobrembo: Averara, Cassiglio, Cusio, Mezzoldo, Olmo al Brembo, Ornica, Piazza Brembana, Piazzatorre, Piazzolo, Santa Brigida e Valtorta, in Alta Valle Brembana.

I visitatori saranno guidati alla scoperta della natura e del territorio dell’Alta Valle Brembana partecipando a mostre, concerti, escursioni, degustazioni, attività nella natura e iniziative di vario genere per intrattenere gli appassionati di funghi, i buongustai e tutti coloro che vogliono passare qualche giorno di immersione nella natura delle Orobie.

Il programma prevede appuntamenti variegati e adatti a tutti: escursioni alla scoperta dei funghi, visite alle aziende agricole locali, trekking gastronomici guidati, convegni di carattere naturalistico-culturale, concerti in quota ma anche degustazioni, aperitivi, menu promozionali a tema nei ristoranti convenzionati e molto altro ancora.
Nel corso della rassegna verranno proposte numerose iniziative: anche durante la settimana sarà possibile partecipare alle “Giornate a tutto Fungo”: il programma prevede al mattino una passeggiata guidata dai micologi per scoprire i funghi e l’habitat del bosco, il pranzo in uno dei ristoranti con menù a tema e al pomeriggio la possibilità di visitare a Piazzatorre la “Mostra del Fungo della Valle Brembana” con l’esposizione di molte
specie fungine del territorio, il tutto accompagnati dagli esperti dell’Associazione Micologica Bresadola sempre pronti a rispondere a tutte le curiosità di questo misterioso mondo.

Da segnalare, infine, che anche quest’anno, come nel 2020, le attività saranno Covid-free, all’aria aperta o con una gestione in sicurezza di distanziamenti e regole di comportamento. Le mostre in programma avranno quindi percorsi di visita obbligatoria, le attività saranno su prenotazione e a numero chiuso, i concerti si terranno all’aria aperta in spazi molto ampi, e per ogni attività verranno predisposte le attrezzature necessarie per evitare l’insorgere di problemi legati alla diffusione della pandemia.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI