Quantcast
Nuovo corso per tecnici del settore agroalimentare: obiettivi e finalità - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

Fondazione Maddalena di Canossa

Il percorso

Nuovo corso per tecnici del settore agroalimentare: obiettivi e finalità

Tutte le informazioni sul corso di Fondazione Maddalena di Canossa

In Lombardia la produzione agricola è tra le più alte d’Italia grazie all’adozione di tecniche innovative e macchinari all’avanguardia, è al primo posto per l’allevamento dei bovini e vacche da latte, altissima la produzione di carne, latte, burro e formaggio.

Le eccellenti performance della nostra Regione ci permettono di investire nel settore agricolo in termini di competenze, di ricerca e sviluppo, pertanto Fondazione Maddalena di Canossa propone ai ragazzi neodiplomati il Percorso IFTS (Istruzione Formazione Tecnica Superiore) dal titolo: Tecniche di Industrializzazione del Prodotto e del Processo – Quality Management e Agricoltura Multifunzionale.

Gli obiettivi e le finalità del corso

Il percorso IFTS intende formare personale specializzato in tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo nel settore agricolo e zootecnico, con attenzione al quality management e alle tecnologie aziendali per l’agricoltura multifunzionale.

L’obiettivo è quello di formare un tecnico in grado di lavorare in un’azienda agricola, che conosce prodotti e processi in ambito agricolo e zootecnico e sa utilizzare le moderne tecnologie a supporto dell’agricoltura multifunzione, anche nei risvolti gestionali e organizzativi.

I temi trattati tra aula e stage

A tal fine le materie trattate, durante le 500 ore di aula e di attività laboratoriali, saranno le seguenti:

– Fondamenti di Agronomia, Zootecnia e Viticultura
– Processi e prodotti della trasformazione agroalimentare
– Processi di produzione biologica
– Agricoltura Green e tutela ambientale
– Meccanica per l’agricoltura
– Processi aziendali e movimentazione dei materiali
– Agritech, Agricoltura 4.0 e Nuove Tecnologie per l’Agricoltura di Precisione
– Industria alimentare e Industria 4.0 per il settore
– Entrepreneurship – modulo in lingua inglese
– Soft skills per il lavoro & Smart Working
– Technical and Business English – modulo in lingua inglese
– Salute, Sicurezza e normative alimentari ed ambientali
– COVID-19: strategie, normative e nuovi modelli di business

Grazie alla pluriennale collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, il modulo “Meccanica per l’agricoltura” e il modulo “Agricoltura Green e tutela ambiente” saranno gestiti da Docenti del Dipartimento di Scienze agrarie e ambientali permettendo agli allievi di acquisire nozioni specialistiche di alto livello.

Il modulo “Agritech, Agricoltura 4.0 e Nuove Tecnologie per l’Agricoltura di Precisione” e “Industria alimentare e Industria 4.0 per il settore” saranno invece gestiti in collaborazione con diverse aziende all’avanguardia del territorio lombardo, tra tutte LELY Group (esperta nella produzione di macchine e attrezzature innovative nel comparto zootecnico) e Horus Dynamics (eccellenza bergamasca nell’impiego di Droni in agricoltura). Infine, la partnership con il CREA – Centro di Ricerca in agricoltura e analisi dell’economia agraria di Treviglio, consente ai ragazzi di approcciarsi a tematiche attuali che potranno mettere in pratica nel mondo del lavoro al fine di accrescere la produttività e la competitività del comparto agricolo in generale e per garantire la massima tutela del nostro territorio.

Completano il Percorso le 500 ore di stage, svolte all’interno di aziende partner, selezionate insieme al singolo allievo all’interno di un percorso di orientamento personalizzato. Tale attività vuole essere uno strumento per inserire poi lo studente direttamente nel mondo del lavoro.

I partner di progetto

Il Corso è realizzato con il contributo di Regione Lombardia e promosso dalla Fondazione in collaborazione con le Università degli Studi di Milano e Università telematica degli Studi IUL di Firenze e con gli Istituti scolastici attivi in ambito agricolo IS Rigoni Stern di Bergamo e IS G. Cantoni di Treviglio. Completano la partnership 13 aziende operanti nel settore di riferimento: Azienda Agricola Spinelli Nicolas, Azienda agricola il Colmetto, SymposiumSoc. Agricola Impresa Sociale, Aretè, Azienda Agricola Emiliana Bertoli, BCC -azienda agricola la Campanina, Az. Agricola Armanni Angelo, Cascina Biblioteca. Rispetto alle imprese si sottolinea la presenza di un’eccellenza in Lombardia quale l’azienda Agricola il Colmetto, pluripremiata in contesti regionali ed internazionali, nonché sperimentatrice rispetto all’introduzione delle nuove tecnologie nel settore in collaborazione con enti di ricerca ed università. In continuità con gli obiettivi del percorso, aderiscono al progetto Biodistretto dell’agricoltura sociale di Bergamo, il Parco dei Colli di Bergamo, realtà pubblica presente nella tutela e valorizzazione del territorio in ottica green e sostenibile e Confagricoltura, una delle più antiche organizzazioni di tutela e di rappresentanza delle imprese agricole. Per quanto riguarda il settore più all’avanguardia nell’agricoltura4.0, la rete vanta la partecipazione di Horus Dynamics, azienda leader nell’utilizzo di droni in agricoltura e AkronBio, protagonista del panorama internazionale nell’uso biotecnologico dei microrganismi per la produzione di prodotti zootecnici.

I requisiti di accesso

Per poter accedere ad un corso IFTS è necessario essere domiciliati o residenti in Regione Lombardia, avere massimo 29 anni ed essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

– diploma di istruzione secondaria superiore
– diploma professionale di Tecnico (4° anno dei percorsi di istruzione e formazione professionale), tenendo conto della correlazione tra il diploma stesso e la specializzazione IFTS scelta.

L’accesso è consentito anche a coloro che sono in possesso dell’ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, nonché a coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI