Quantcast
Piazzatorre, esce a funghi e non torna: 59enne muore nel bosco - BergamoNews
La disgrazia

Piazzatorre, esce a funghi e non torna: 59enne muore nel bosco

Nella tarda serata di sabato la moglie non vedendolo tornare e non ricevendo nessuna risposta al cellulare aveva lanciato l’allarme.

Piazzatorre. Era uscito per una passeggiata in cerca di funghi nella giornata di sabato 21 agosto. Alla moglie non aveva detto dove si sarebbe recato.

Nella tarda serata di sabato la moglie non vedendolo tornare e non ricevendo nessuna risposta al cellulare aveva lanciato l’allarme.

L’attivazione per la VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino è arrivata alle 20.30. In un primo momento è stata ritrovata l’auto e da lì sono partite le ricerche.

Le squadre del Cnsas, con un sanitario e l’unità cinofila molecolare, insieme con i Vigili del fuoco, hanno battuto i sentieri della zona e le operazioni sono andate avanti per tutta la notte. Domenica mattina una squadra ha ritrovato l’uomo, senza vita.

Il 59enne di Bresso, in provincia di Milano, era scivolato per una cinquantina di metri in un canale impervio (canale del Büs), vicino alla strada sterrata che porta al rifugio Gramei. Sul posto è arrivato l’elisoccorso di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) di Brescia, per il recupero. L’intervento è terminato nella tarda mattinata di domenica.

La VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino ringrazia il Comune di Piazzatorre e la società di gestione degli impianti di risalita per la disponibilità e la collaborazione durante le ricerche.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
soccorso alpino
Parla l’esperto
Aumentano gli escursionisti: “Più incidenti, non gravi, in montagna dovuti all’impreparazione”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI