Quantcast
Campionati Europei, Chiara Consonni e Martina Fidanza d’oro nell'inseguimento a squadre Under 23 - BergamoNews
Ciclismo su pista

Campionati Europei, Chiara Consonni e Martina Fidanza d’oro nell’inseguimento a squadre Under 23

L’oro olimpico conquistato da Simone Consonni si è rivelato esser soltanto la punta di diamante di un movimento che sta mietendo successi ai Campionati Europei Giovanili in corso a Apeldoorn.

Il ciclismo su pista bergamasco sta vivendo uno dei momenti più fulgidi della propria storia.

L’oro olimpico conquistato da Simone Consonni si è infatti rivelato esser soltanto la punta di diamante di un movimento che sta mietendo successi ai Campionati Europei Giovanili in corso a Apeldoorn.

L’ultimo successo in ordine cronologico è arrivato da Martina Fidanza e Chiara Consonni che si sono aggiudicate il titolo continentale Under 23 nell’inseguimento a squadre.

Entrambe originarie di Brembate di Sopra, la portacolori dell’Isolmant Premac Vittoria e la rappresentante della Valcar-Travel & Service sono apparse subito in palla sin dal turno di qualificazione che ha visto le azzurre realizzare il miglior tempo.

Schierate in compagnia di Eleonora Gasparrini e Silvia Zanardi, le due orobiche si sono confermate anche durante il primo turno permettendo così al team tricolore di doppiare il quartetto della Bielorussia.

Il medesimo canovaccio si è ripetuto anche durante la finale che ha visto le ragazze di Edoardo Salvoldi raggiungere il trenino della Gran Bretagna prima di aver completato i quattro chilometri in programma.

Prima di conquistare il titolo nell’inseguimento, Martina Fidanza aveva però già avuto modo di festeggiare grazie al bronzo colto nello scratch.

Reduce dalla trasferta a cinque cerchi, l’azzurra ha provato a ripetere l’exploit dello scorso anno conducendo gran parte dei quaranta giri previsti al fianco delle dirette avversarie.

L’attenzione riposta dalla figlia d’arte non è bastata per superare l’olandese Maike Van Der Duin e la portoghese Maria Martins che si sono aggiudicate rispettivamente la medaglia d’oro e quella d’argento.

Medesimo risultato anche per Davide Boscaro e Gidas Umbri, autori di un’ottima prova che ha consentito loro di salire sul gradino più basso del podio nell’inseguimento a squadre.

Un problema in qualifica ha infatti impedito agli alfieri del Team Colpack-Ballan di giocarsi il successo finale, tuttavia la perfetta intesa trovata con Manlio Moro e Tommaso Nencini ha consentito loro di superare la Germania e mettersi una medaglia al collo.

Ottime notizie sono giunte infine anche dalla categoria juniores che ha visto protagonisti Alessandro Romele e Lino Colosio.

Accompagnati da Andrea Violato e Dario Igor Belletta, i due alfieri della Ciclistica Trevigliese hanno terminato le proprie fatiche in 4’03”342 firmando il nuovo record italiano della specialità e chiudendo la competizione al quarto posto complessivo.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI