Quantcast
Green pass, ristoratore di Bergamo si oppone: "Non lo chiederò, già troppe limitazioni" - BergamoNews
C'è chi dice no

Green pass, ristoratore di Bergamo si oppone: “Non lo chiederò, già troppe limitazioni” video

Cristian Mafessoni del Life 104 di via Camozzi ha deciso di ignorare il decreto in vigore da venerdì: "Dopo due anni di restrizioni ora pretendono pure che controlliamo se chi entra è vaccinato, assurdo"

Bergamo. Da venerdì 6 agosto sarà obbligatorio esibire il green pass per entrare nei ristoranti. Non al Life 104 di via Camozzi a Bergamo, dove il titolare Cristian Mafessoni ha deciso di ignorare l’ultimo decreto del Governo Draghi e di non chiedere ai propri clienti il certificato verde che si ottiene con la vaccinazione anti-Covid completata, la guarigione dal virus, oppure l’esito negativo a un tampone antigenico o molecolare.

“È da due anni che stiamo subendo restrizioni – spiega Mafessoni, 51 anni, alle spalle un’esperienza ventennale nel settore – . I ristori che ci han mandato sono ridicoli. Non so nemmeno come abbiamo fatto ad arrivare fino a qui. E ora questi signori pensano di scaricare addosso a noi la responsabilità di controllare chi entra e respingere chi non ha il green pass. Io non ci sto. Mi sembra una cosa fuori dal mondo”.

“Ci terrei a precisare – aggiunge il 51enne mentre prepara il pranzo per i clienti, con le verdure del suo orto di Ponteranica- che io non sono contro chi si vaccina. Non sono un No vax, come si fanno chiamare. Io sono solo contro il green pass”.

Ma lei è vaccinato?

No perchè ho ancora dei dubbi. Prima vorrei chiarirli bene e poi non escludo di farlo. Invidio chi non ha avuto remore.

Sa che con la sua decisione potrebbe andare incontro a pesanti sanzioni e magari anche alla chiusura del suo locale?

Le multe non mi interessano, non le pago, non ho nemmeno i soldi per farlo. Di chiudere non se ne parla nemmeno: in pratica sono due anni che siamo chiusi.

In una città come la nostra che sofferto molto per il virus, non trova irrispettoso ignorare le misure di contenimento della pandemia?

Ma che misura è il green pass? Anche chi ha fatto il doppio vaccino può essere contagiato e contagiare. Mi sono informato anch’io. Ero d’accordo con la mascherina, il distanziamento o il lavarsi. Ma il vaccino è solo una misura personale.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI