Quantcast
ORO!!! Il bergamasco Simone Consonni vince a Tokyo nell'inseguimento a squadre - BergamoNews
Olimpiadi

ORO!!! Il bergamasco Simone Consonni vince a Tokyo nell’inseguimento a squadre fotogallery

Testa, cuore, ma soprattutto concentrazione e determinazione. Sono questi gli elementi che Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Jonathan Milan hanno messo in campo nel corso della propria esperienza olimpica; aspetti che hanno permesso loro di riportare sul podio olimpico il ciclismo su pista italiano e di conquistare l’oro e il record del mondo nell'inseguimento a squadre.

ORO! Per il bergamasco Simone Consonni alle Olimpiadi di Tokyo.

Testa, cuore, ma soprattutto concentrazione e determinazione. Sono questi gli elementi che Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Jonathan Milan hanno messo in campo nel corso della propria esperienza olimpica; aspetti che hanno permesso loro di riportare sul podio olimpico il ciclismo su pista italiano e di conquistare l’oro e il record del mondo nell’inseguimento a squadre.

Decisi a migliorare il sesto posto di Rio de Janeiro 2016, i quattro azzurri hanno lavorato sodo per oltre cinque anni spremendo ogni stilla della propria energia e trovando l’amalga perfetta che caratterizza un team vincente.

Dall’accelerazione bruciante del “corazziere” verbanese allo sprint del 26enne di Brembate di Sopra, oggi residente a Lallio con la fidanzata, passando per la freschezza del giovane friulano e l’esperienza del veneziano, tutti i componenti del gruppo non hanno mai fatto mancare il proprio apporto andando a volte oltre le proprie possibilità.

La conferma è arrivata sulla pista dell’Izu Velodrom quando i ragazzi coordinati da Marco Villa hanno saputo realizzare il record del mondo della specialità e strappare il pass per la finale dove si sono trovati ad affrontare i temibili danesi.

Una sfida condita alle vigilie dalle polemiche legate all’incidente che ha visto coinvolti il quartetto scandinavo e quello britannico, ma che non ha distratto i fuoriclasse del nostro ciclismo, pronti a scrivere una nuova pagina dello sport tricolore.

Guidati dai consigli di Elia Viviani (alle prese con la preparazione per l’omnium e la madison), Consonni e compagni hanno dovuto far i conti con avversari particolarmente agguerriti che hanno provato a metter pressione sin dall’inizio.

Generico agosto 2021

In grado di mantenere il comando nei primi due chilometri, il quartetto italiano ha sofferto nel corso del terzo chilometro concedendo otto decimi agli avversari.

L’accelerazione di Filippo Ganna negli ultimi tre giri ha però polverizzato il vantaggio dei danesi che si sono dovuti arrendere sul filo di lana ai campioni azzurri che hanno fermato il cronometro in 3’42”032 mantenendo una media di 64,856 chilometri orari.

In attesa di poter festeggiare questo magnifico risultato, l’Italia tornerà a sognare con Elia Viviani nella prova dell’omnium prevista per la mattinata di giovedì 5 agosto prima di affrontare la madison in compagnia di Consonni il prossimo 7 agosto.

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Simone Consonni Filippo Ganna ( Federazione Ciclistica Italiana)
L'intervista
Olimpiadi, papà Corrado Consonni sogna l’oro con Simone: “Lui vuol vincere con la squadra”
Simone Consonni Chiara rientro Olimpiadi
Tra record e ori
I fratelli Chiara e Simone Consonni e il magico agosto del ciclismo bergamasco
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI