Quantcast
"Siamo partiti in 50, oggi abbiamo più di 2mila giocatori": Padel, è boom anche a Bergamo - BergamoNews
Il fenomeno

“Siamo partiti in 50, oggi abbiamo più di 2mila giocatori”: Padel, è boom anche a Bergamo

A Seriate nel 2019 è nato un PalaPadel, un centro sportivo con cinque campi indoor: "La pandemia ci ha messo a dura prova, ma ai bergamaschi questa disciplina piace parecchio"

Ormai l’hanno capito tutti: il padel è lo sport del momento. C’è chi lo pratica perché è lo svago più cool dell’ultimo anno o semplicemente per avventurarsi sportivamente in una nuova esperienza. Sta di fatto che chi si avvicina al padel finisce, molto spesso, con l’innamorarsene.

La sua caratteristica principale è quella di essere una disciplina facilmente accessibile a tutti: uomini e donne di tutte le età, sportivi in forma e meno in forma e pure bambini. L’approccio è immediato e non è necessaria una grande esperienza né una preparazione tecnica specifica per dar vita ad un’avvincente sfida a quattro tra amici nella così detta “gabbia”.

A Seriate il PalaPadel

A Seriate nell’agosto del 2019 è stato aperto il PalaPadel, il primo centro nella Bergamasca con cinque campi indoor sui quali è possibile giocare contemporaneamente: “Quando abbiamo avviato l’attività praticavano questa disciplina circa 50 persone, oggi passano regolarmente nella nostra struttura 2mila sportivi – sottolinea Lavinia Cattaneo, tra i gestori del PalaPadel -. L’anno appena passato non è stato facile tra chiusure e nuove regole da seguire sulle quali noi siamo rigidissimi per tutelare la salute di tutti, ma siamo positivi e abbiamo intenzione di portare fino in fondo i progetti che abbiamo avviato”. Come le due squadre iscritte al campionato di Serie D e la scuola che punta ad avvicinare al mondo del padel i più piccoli, “per creare una vera e propria cultura di questo sport” spiega ancora Cattaneo.

Boom in tutta Bergamo

I numeri del PalaPadel vanno a braccetto con quelli della Bergamasca, dove la disciplina ha preso una piega straordinaria che ha portato alla creazione di ben 11 campi, uno in città e tre nell’Hinterland. Quello di Seriate è il centro più grosso con cinque campi attivi ogni giorno.

Ma, come nel resto d’Italia, anche a Bergamo i numeri sono destinati a crescere: “Solo negli ultimi tre mesi sono arrivate cinque domande di affiliazione” fanno sapere dalla delegazione provinciale bergamasca del Coni.

Anche il Tennis Club Bergamo si doterà presto di due campi professionali, che vedranno la luce alla fine dei lavori di ristrutturazione dell’impianto di via Ruggeri da Stabello in avvio a settembre.

Il padel in Italia

In Italia tutti i tornei di padel sono regolamentati dalla Fit (Federazione italiana tennis). Nel 2021 i tesserati sono oltre 60.000 (nel 2014 erano soltanto 300, mentre nel 2019 erano 7.000) mentre si contano oltre 500mila praticanti (l’età va dai 10 ai 75 anni e il 50% è rappresentato da donne).

In tutto il Paese attualmente ci sono oltre 3.000 campi: nel 2014 erano 10 mentre nel 2019 se ne contavano 1.000. La crescita esponenziale di questo sport fa crescere anche tutta l’industria del padel: costruzione campi, installazione circoli, racchette, palline e aumenta sempre più anche l’interesse di tutti i più importanti broadcast del mondo.

“Piace perché è uno sport alla portata di tutti, che si può praticare in modo amatoriale anche senza aver seguito dei corsi veri e propri – spiega William Rota, istruttore del PalaPadel -. Rispetto al tennis qua si riescono a fare più scambi anche se non si è così preparati, per questo ci si diverte di più. Una moda del momento? Non credo, questa disciplina piace parecchio. Anche ai bergamaschi”.

Sogno a cinque cerchi

Il padel ormai può essere considerano un fenomeno a livello globale, tanto che si gioca regolarmente in 95 Paesi del mondo. Per questo, forse, si sta avvicinando sempre di più anche al sogno olimpico: nelle scorse settimane è stato ufficialmente inserito nel programma definitivo dei Giochi olimpici europei giugno 2023.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI