Quantcast
Fibra nelle scuole italiane: Valtellina nel progetto del Ministero - BergamoNews
Gorle

Fibra nelle scuole italiane: Valtellina nel progetto del Ministero

L'azienda bergamasca partecipa alle attività operative di installazione per portare, fin dal prossimo settembre, la banda ultra larga in migliaia di istituti scolastici

Gorle. Valtellina spa, azienda di Gorle attiva dal 1937 nella realizzazione di reti infrastrutturali per le telecomunicazioni e l’energia, è partner di riferimento per l’installazione di infrastrutture TLC nel progetto del Mise (Ministero dello sviluppo economico) e di Infratel (società per le infrastrutture in capo allo stesso Ministero) che intende portare la fibra a migliaia di istituti scolastici in tutta Italia, fin dal prossimo mese di settembre.

L’investimento dello Stato, che rientra nelle dinamiche del Recovery Fund, ammonta complessivamente a 274 milioni di euro. Il Piano scuole intende dotare le sedi scolastiche di servizi di connettività a banda ultralarga fino a 1 Gbit/s in download e banda minima garantita pari a 100 Mbit/s simmetrici. Il Piano prevede il collegamento di circa 34.000 edifici scolastici su tutto il territorio nazionale.

Il progetto guarda naturalmente alle nuove esigenze che si sono evidenziate negli ultimi due anni scolastici, fra didattica a distanza e sempre maggiore digitalizzazione. Condizioni che hanno sollecitato le istituzioni a considerare prioritario che gli istituti scolastici, dalle primarie alle superiori, siano dotati di adeguata connettività e potenzialità di rete in fibra.

Il progetto vede partecipare Valtellina alle attività operative di installazione, che si sono aggiudicate Fastweb, TIM e Intred.

Nello specifico, secondo quanto deliberato, il primo lotto (Liguria e Piemonte) è stato aggiudicato da Fastweb per un importo offerto di 31,262 milioni di euro, il secondo lotto (Lombardia) da Intred per un importo offerto di 39,408 milioni di euro, il terzo (Lazio e Sardegna) ancora da Fastweb per importo di 36,745 milioni di euro, il quarto (Campania e Basilicata) da Fastweb per importo di 33,046 milioni di euro, il quinto (Calabria e Sicilia) ancora da Fastweb con offerta di 46,759 milioni di euro, il sesto da TIM con importo totale offerto di 43,539 milioni di euro e il settimo (Marche, Abruzzo, Molise, Puglia) sempre da TIM con importo finale offerto di 40,221 milioni di euro.

Valtellina si conferma ai vertici del settore dei servizi installativi per infrastrutture TLC, grazie all’esperienza e alle competenze maturate e alle sue capacità organizzative, testimoniate anche dal fatto che Valtellina lavorerà per tutte e tre le società TLC coinvolte dal Mise.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI