Quantcast
Stazione, torna il problema sicurezza: "Io, aggredito e derubato in pieno pomeriggio" - BergamoNews
La lettera

Stazione, torna il problema sicurezza: “Io, aggredito e derubato in pieno pomeriggio”

Lunedì 12 luglio Maurizio Plati, un uomo di 42 anni di Ponte San Pietro, racconta di essere stato aggredito e derubato da un gruppo di persone in piazzale Marconi

Torna a far discutere il problema sicurezza alla stazione di Bergamo. Lunedì 12 luglio Maurizio Plati, un uomo di 42 anni di Ponte San Pietro, racconta di essere stato aggredito e derubato da un gruppo di persone in piazzale Marconi.

È lui stesso a spiegare quanto accaduto in una lettera inviata alla nostra redazione:

“Lunedì alle ore 17 sceso dal treno che dal mio paese mi ha portato in città. Una volta uscito dalla stazione sono passato nel vialetto a sinistra per recarmi verso la Malpensata.

Uno dei soliti abitudinari che bazzicano nella zona mi ha chiesto una sigaretta e al mio senso di accenno, un gruppo di energumeni stranieri, mi ha colpito con una mazzata al collo e come delle formiche mi hanno assalito rubandomi tutto: soldi, portafoglio, cellulare chiavi di casa. Grazie a Dio i vestiti me li hanno lasciati.

Al mio rialzo venivo colpito da tre pugni in faccia e da una vergata di un ramo preso da una pianta. Il tutto si è concluso con insulti alla mia nazionalità italiana, oltre che ai miei genitori.

Incontro dall’altra parte della stazione la polizia che non si era accorta di niente e poi tre City Angels. Entrambi mi hanno detto di recarmi in Prefettura e di sporgere denuncia contro ignoti. Ma quali ignoti che i miei aggressori sono lì ogni giorno?  Io non ho parole”. 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
rapina polizia
Bergamo
L’aggressione in stazione: il ruolo e gli sforzi delle forze dell’ordine e dei volontari
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI