• Abbonati
Tra riti e scaramanzie

Casa, piazza o maxischermo, la finale dei sindaci: “La guardo con gli stessi vestiti di Italia-Spagna”

Da Gori ai colleghi della provincia, c'è chi la guarderò con gli stessi amici della finale vinta ai Mondiali 2006

Chi a casa con pizza e birra, chi in piazza o davanti al maxi schermo, in mezzo ai suoi cittadini. Come vivranno la finalissima di Euro 2020 i sindaci bergamaschi? Lo abbiamo chiesto direttamente a loro. Tra riti e scaramanzie, le risposte bizzarre non mancano.

Giorgio Gori, Bergamo

 

Gori pedala

 

La guarderò a casa, come le precedenti. Nessuna particolare scaramanzia

Cristian Vezzoli, Seriate

 

Cristian Vezzoli

 

Seriate è con l’Italia e scende in campo affianco agli azzurri. Domenica sera si potrà vedere la finale e tifare insieme nella tensostruttura della biblioteca. Nel rispetto delle regole anti Covid, gli Europei saranno un’ulteriore occasione per condividere di nuovo gli spazi all’aperto delle nostra città come la tensostruttura. Incrociamo le dita e forza azzurri!.

Davide Casati, Scanzorosciate

 

Davide Casati

 

La guarderò con la mia comunità, con il maxi schermo montato a Scanzo. Come rito indosserò gli stessi vestiti della semifinale

Chiara Drago, Cologno al Serio

 

Chiara Drago, sindaco di Cologno al Serio

 

Domenica sera vedrò la finale al maxischermo dell’oratorio con i miei concittadini

Carla Rocca, Solza

 

Maria Carla Rocca

 

La partita la guarderò con la famiglia e amici. Non sono appassionata di calcio, ma questo europeo l’ho visto tutto e fin ora è andata bene, per cui non si modifica nulla. Per scaramanzia anche alla finale starò davanti allo schermo a tifare Italia. Un evento nazionalpopolare molto sentito dopo un anno di restrizioni

Caterina Vitali, Ciserano

 

Caterina Vitali

 

Abbiamo deciso di proporre dei dehor ampliati ai bar per trasmettere la partita di domenica, compreso un maxischermo che sarà installato in piazza della Pace. Sarò in piazza a tifare l’Italia. Scaramanticamente ci saranno gli stessi amici con cui guardai la finale del mondiale del 2006, prima di andare a festeggiare la vittoria di allora in centro a Bergamo!

Stefano Micheli, Sedrina

 

Stefano Micheli

 

Guarderò la partita in famiglia. Non ho nessun rito scaramantico se non il tricolore e l’Inno nazionale, il miglior modo per iniziare!

Alberto Nevola, Ponteranica

 

Alberto Nevola

 

Guarderò la partita a casa con mio papà, squadra che vince non si cambia!.

Stefano Vivi, Sorisole

 

Stefano Vivi Sorisole

 

Guarderò la partita con un gruppone di amici con pizza e birretta”. Rito scaramantico? “Tifo indiavolato

Jonathan Lobati, Lenna

 

Jonathan Lobati

 

Non ho nessun rito scaramantico e onestamente non so dove guarderò la partita. Sicuramente deciderò all’ultimo minuto, ma sarà in compagnia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI