Quantcast
Gran Trail Courmayeur, runner bergamasco si accascia e muore poco dopo la partenza - BergamoNews
Il dramma

Gran Trail Courmayeur, runner bergamasco si accascia e muore poco dopo la partenza

La vittima è Zaverio Zamblera, 61enne di Carobbio degli Angeli. L'ipotesi del malore

Tragedia al Gran Trail Courmayeur: un corridore è morto poco dopo l’inizio della gara da 100 chilometri, partita alla mezzanotte.

La vittima è Zaverio Zamblera: un 61enne residente Carobbio degli Angeli, atleta dei Runners Bergamo. “Da buon ultra RB continuerai a correre su altre strade”, il messaggio postato dal gruppo sportivo su Facebook

Dopo la segnalazione via radio “il medico di servizio ha raggiunto immediatamente il luogo, a soli 800 metri dalla partenza, constatandone il decesso”, fa sapere l’organizzazione, che in una nota “si stringe attorno alla famiglia e agli amici del corridore in questa dolorosa circostanza”.

L’uomo è stato trovato a terra all’altezza di Dolonne, circa dieci minuti dopo lo start della gara di corsa in montagna che si svolge ai piedi del versante italiano del Monte Bianco.

Una delle ipotesi è che sia stato vittima di un malore. Gli accertamenti sono affidati al Soccorso alpino della guardia di finanza di Entre’ves.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI