Quantcast
Impegnativo fine-settimana per la Scuderia Fulvio Norelli - BergamoNews
A cura di

Scuderia Norelli

I risultati

Impegnativo fine-settimana per la Scuderia Fulvio Norelli

Oltre a schierare i propri piloti in gara, ha organizzato la 1ª prova del Campionato Regionale Regolarità Epoca Gruppo 5 a Treviglio in concomitanza con la 7ª edizione della locale manifestazione “Treviglio Vintage”

Lo scorso fine-settimana è stato molto impegnativo per la Scuderia Fulvio Norelli che, oltre a schierare i propri piloti in gara è stata l’artefice della competizione stessa, organizzando la 1ª prova del Campionato Regionale Regolarità Epoca Gruppo 5 a Treviglio (BG) in concomitanza con la 7ª edizione della locale manifestazione “Treviglio Vintage”, con mostre e mercatini di oggetti vintage, concerti di musica rock and roll, jazz, blues per le vie della città, raduni di auto e moto storiche, esposizioni di moto d’epoca che hanno fatto la storia del motociclismo Italiano.

La gara, intitolata alla memoria di Carlo Vailati noto titolare di un’officina e concessionaria Moto Guzzi a Treviglio, ha avuto il suo fulcro nella zona centrale del Mercato, dove sabato pomeriggio si sono svolte le operazioni di verifica per gli iscritti e le loro moto, con successiva collocazione nel Parco Chiuso realizzato sotto il porticato del mercato e ripresa delle verifiche al mattino della domenica prima della partenza data, al ritmo di tre piloti al minuto dalla signora Paola Moro Vailati, a 125 iscritti per il Campionato Regionale Regolarità Epoca Gr.5 e una decina di partecipanti al Trofeo Iron Turing Mud-Run, ammessi alla gara con sola tessera F.M.I. 2021 e non la licenza agonistica, con lo scopo di consentire ai possessori di moto d’epoca da regolarità di compiere un’escursione non competitiva sullo stesso percorso degli agonisti, partendo in coda.

Il percorso di gara, articolato su 3 giri della lunghezza di circa 49 Km ciascuno per un tempo di percorrenza totale di 5 ore e 45 minuti, ha portato i piloti ad affrontare, subito dopo la partenza, la Prova Speciale di Accelerazione in Treviglio, quindi attraverso il territorio del comune di Calvenzano la Prova Speciale di Cross, il cosiddetto fettucciato, proseguendo verso Arzago d’Adda, Casirate, Fara Gera d’Adda, Pontirolo Nuovo, dove sul confine con Treviglio era allestita la Prova Speciale di Enduro, cosiddetta linea, ricavata all’interno di una cava, per ritornare infine verso la zona della partenza e paddock al Controllo Orario di passaggio.

A detta dei piloti all’arrivo, si è trattato di una gara bella e divertente che ha soddisfatto offrendo spunti impegnativi, pur se disputata su un terreno di pianura privo del fascino montano che esercitano le valli bergamasche.

Al termine della gara le premiazioni che si sono svolte in centro a Treviglio, alla presenza di molti appassionati richiamati anche dalla manifestazione “Treviglio Vintage” in corso. A premiare i piloti sul palco la signora Paola Moro Vailati, la vice sindaco di Treviglio Pinuccia Prandina e il presidente del Comitato Regionale F.M.I. Lombardia Ivan Bidorini.

All’organizzazione della gara hanno contribuito, oltre ai soci ed agli amici della Scuderia Fulvio Norelli, anche molti soci ed appassionati del Moto Club Bergamo, di cui la Scuderia Norelli è Sezione, capitanati dal presidente Giuliano Piccinini che è sceso in campo con i suoi uomini per gestire direttamente la Prova Speciale di Enduro. Inoltre è da segnalare la bella iniziativa del Patronato San Vincenzo di Bergamo che ha consentito a 6 ragazzi, coordinati da Andrea Maj, l’opportunità di mettersi alla prova, lavorando alla preparazione delle prove speciali. Sia gli organizzatori che i ragazzi sono rimasti entusiasti del lavoro svolto; è stato un esempio di integrazione sociale che si unisce alla passione sportiva e alla promozione del territorio. Questo è l’inizio di una collaborazione preziosa che permetterà a questi ragazzi di accrescere la loro esperienza ed avvicinarsi in modo concreto al mondo del lavoro.

Lasciando l’aspetto organizzativo e passando a quello agonistico i piloti della Scuderia Fulvio Norelli, scesi in campo in 24, hanno conseguito buoni risultati.

Nella classe B2, fino a 175 cc 4 Tempi, brillante vittoria del Campione Italiano in carica Massimo Riva, su Moto Guzzi 175 cc 4T del 1969, premiato con particolare soddisfazione dalla signora Paola Moro Vailati che prosegue nell’attività della concessionaria Moto Guzzi avviata dal compianto marito Carlo.

Nella classe C4, fino a 175 cc 2 Tempi, ottima vittoria del Campione Italiano in carica Marco Bianchi, su Puch-Frigerio 175 cc 2T del 1976.

Nella classe C3, fino a 125 cc 2 Tempi, buon 2° posto di Paolo Bregalanti, su Ancillotti 125 cc 2T del 1976, risultato ripetuto anche da Giulio Gambarini, 2° nella classe D3, fino a 125 cc, su Husqvarna 125 cc 2T del 1981, da Fabio Casotto, 2° nella classe D4, fino a 175 cc 2 T, su Puch-Frigerio 175 cc del 1980, da Roberto Novetti, 2° nella classe X2, fino a 125 cc 2T, su Husqvarna 125 cc 2T del 1982 e da Daniele Di Prima, 2° nella classe T80RS, fino a 85 cc dal 1984 al 2000, su Kawasaki 85 cc del 1992.

Nella classe D2, fino a 80 cc 2 Tempi, il 3° posto di Alessandro Macchia, su Fantic Motor 75 cc 2T del 1981, ripetuto anche da Marzio Stefanoni, 3° nella classe D5 fino a 250 cc 2 e 4 Tempi, su Puch-Frigerio 250 cc del 1981, da Luca Locatelli, 3° nella classe X2 fino a 125 cc 2T, su KTM 125 cc 2T del 1982 e da Michele Ferrari, 3° nella classe X4, fino a 350 cc 4 Tempi, su KTM 350 cc 4T del 1982.

Nella classe A3, fino a 125 cc 2 e 4 Tempi, il 5° posto di Valerio Signorelli, su Ancillotti 50 cc 2T del 1972; nella classe D6, oltre 250 cc 2 e 4 Tempi, il 5° posto di Walter Facheris, su KTM 350 cc 2T del 1980.

Seguono altri piazzamenti per i piloti: Marco Capuzzoni, Giacomo Cremaschi, Stefano Giberti, Gianfranco Moretti, Roberto Onofri, Luigi Tornaghi, e i ritiri di Roberto Gilli, Francesco Mola, Maurizio Moriggi, Giacomo Pezzotta e Franco Scaglia.

La Squadra Scuderia Norelli composta da Bianchi, Bregalanti e Signorelli si è aggiudicata la vittoria nella classifica per le Squadre Trofeo, mentre quella composta da Casotto, Gambarini e Stefanoni ha chiuso al 2° posto nella classifica per le Squadre Vaso.

Il prossimo impegno della Regolarità Epoca Gruppo 5 è previsto per il 25 luglio a Vertova (BG) per il Campionato Italiano abbinato al Campionato Regionale con l’organizzazione del M.C. Bergamo e la collaborazione della Scuderia Norelli e delle Sezioni del sodalizio orobico.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI