Quantcast
In auto nascondevano 2 chili di cocaina e 35mila euro: tre arresti a Treviolo - BergamoNews
I controlli

In auto nascondevano 2 chili di cocaina e 35mila euro: tre arresti a Treviolo

Durante il weekend di controlli dei carabinieri sono stati arrestati anche due ventenni che a Stezzano avevano tentato di rubare merce per 700 euro da un supermercato.

Nel corso del weekend, nell’ambito delle attività pianificate per il controllo del territorio in Città e nella provincia di Bergamo, i carabinieri hanno arrestato cinque persone e controllato decine di soggetti e veicoli in transito.

A Treviolo, i militari della Sezione Radiomobile di Bergamo, nel corso dei controlli agli automobilisti, hanno fermato tre soggetti di origine marocchina, due di questi già gravati da diversi precedenti. I militari, insospettiti dalla loro presenza in quel comune, essendo i tre soggetti in questione residenti altrove, e soprattutto non avendo dato spiegazioni plausibili e mostrato un eccessivo nervosismo per il controllo in atto, li hanno perquisiti, rinvenendo all’interno dell’autovettura circa 2 chili di cocaina, dal valore di circa 80.000 euro, divisa in due panetti perfettamente sigillati, e la somma in contanti di circa 35.000 euro, tutta in banconote di vario taglio nascoste nei vani della carrozzeria dell’auto. Condotti in caserma, i tre sono stati dunque dichiarati in arresto e portati in carcere a Bergamo.

A Stezzano, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno arrestato per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale due ventenni, che avevano provato a portare via, occultandola nei vestiti, 700 euro di merce da un supermercato, aggredendo poi il personale intervenuto al fine di guadagnare la fuga. Anche per loro il Pubblico Ministero ha disposto il carcere.

A Bergamo Alta, nel corso dei controlli nei luoghi frequentati soprattutto dai giovanissimi nel weekend, due di questi sono stati segnalati alla competente autorità per uso personale di sostanze stupefacenti. I militari, supportati dalle unità antidroga dei carabinieri del Nucleo Cinofili di Orio al Serio, hanno infatti sorpreso il primo di questi, un 22enne di origine croata, in possesso di una dose di hashish. Mentre il giovane era intento a bere un aperitivo con altri due connazionali, è stato infatti segnalato dal cane e, una volta perquisito, è stata rinvenuta la dose all’interno del portafogli. Analogamente, un 19enne di Calusco d’Adda, mentre era in attesa, insieme ad altri amici, di entrare in un ristorante, è stato “fiutato” dal cane, e trovato in possesso di una dose della medesima sostanza, in questo caso nascosta nel pacchetto di sigarette che il ragazzo aveva in tasca.

Infine ad Azzano San Paolo, nella notte tra venerdì e sabato, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bergamo hanno deferito per guida in stato di ebbrezza un giovane del 1999, che aveva causato un incidente e al quale, in virtù dello status di neopatentato, è stata contestata la prevista aggravante.

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI