Quantcast
Atb, approvato il bilancio 2020: la pandemia causa una perdita di 2,5 milioni di euro - BergamoNews
Trasporti

Atb, approvato il bilancio 2020: la pandemia causa una perdita di 2,5 milioni di euro

I passeggeri trasportati nel 2020 sono passati da 32 a 19.5 milioni in netta inversione rispetto al costante trend di crescita degli anni precedenti

L’assemblea dei soci di Atb Mobilità ha approvato il bilancio della società per l’esercizio 2020 e il bilancio consolidato di gruppo.

Il bilancio consolidato di gruppo si chiude con una perdita di 2,5 milioni di euro e con una variazione del patrimonio netto di gruppo che passa da 60,8 milioni nel 2019 a 58,3 milioni nel 2020.

Il bilancio di esercizio di Atb Mobilità del 2020 e i risultati economico-finanziari del gruppo sono stati fortemente segnati dagli impatti della pandemia globale che ha così duramente colpito il territorio bergamasco: l’emergenza sanitaria ha infatti caratterizzato il 2020 come l’anno di maggior crisi per il settore del trasporto pubblico con una drastica riduzione dei passeggeri trasportati e una forte contrazione degli introiti tariffari, soprattutto per aziende del gruppo che operano nel campo del trasporto pubblico locale.

I passeggeri trasportati nel 2020 sono passati da 32 a 19.5 milioni in netta inversione rispetto al costante trend di crescita degli anni precedenti.

Anche la gestione dei servizi per la mobilità che la società capogruppo svolge per il Comune ha subito gli effetti della crisi pandemica e dei consueti provvedimenti adottati dall’amministrazione comunale per quanto riguarda la gestione della sosta con una riduzione degli introiti di oltre 1,6 milioni di euro.

L’impegno messo in campo nell’ultimo anno da Atb si è concretizzato nella conferma degli investimenti e nell’adozione di misure di sicurezza e informazione sui mezzi ed alle fermate della rete: pulizia quotidiana e piani straordinari di igienizzazione dei mezzi; monitoraggio costante dei flussi e assistenza ai passeggeri; progettazione ed attivazione in pochi mesi dell’innovativo sistema di contapasseggeri; diffusione di contenuti multimediali per l’informazione all’utenza sulle nuove norme per viaggiare in sicurezza; attivazione di servizi di prenotazione on-line per limitare l’affollamento nei punti di assistenza ai clienti aperti al pubblico.

Il percorso futuro, già intrapreso dal gruppo, è verso una mobilità post pandemia sempre più integrata, sostenibile: l’indice di accessibilità (spostamenti con bus, tram, funicolari, ciclopedonali e mezzi sharing) prossimo al livello medio europeo (40%); un parco mezzi diesel-free entro il 2025, la flotta Atb è oggi composta per circa la metà da mezzi a basso impatto ambientale, con alimentazione elettrica o a metano; la digitalizzazione dei servizi con l’utilizzo di nuove tecnologie (il contapasseggeri e il sistema di infomobilità in tempo reale), strumenti innovativi come il nuovo sistema di bigliettazione elettronica e una comunicazione efficiente (l’app Atb Mobile e il sito web, vere e proprie piattaforme digitali per la prenotazione e vendita di tutti i servizi offerti; i totem multimediali, le pensiline smart, i social network e l’Atb Point); la valorizzazione del capitale umano e di un ambiente di lavoro di qualità, sicuro e inclusivo; l’attivazione di una seconda linea tramviaria.

Il bilancio di gruppo comprende i risultati della capogruppo e delle società controllate.

Nel dettaglio:

· Atb Mobilità S.p.A. – capogruppo;
· Atb Servizi S.p.A. – controllata;
· Trasporti Bergamo Sud Ovest S.p.A. – controllata;
· Tramvie Elettriche Bergamasche S.p.A. – controllata;
· Atb Consorzio S.r.l. – controllata da ATB Servizi S.p.A.;
· Nuova Trasporti Lombardi s.r.l. – controllata congiuntamente a Brescia Trasporti S.p.A.;
· Bergamo Parcheggi S.p.A. – collegata.

“Il bilancio consolidato di Atb Mobilità chiude in perdita per un evento straordinario, eccezionale e non prevedibile quale è stata l’emergenza Covid 19 nel corso dell’esercizio 2020 – spiega il presidente di Atb Enrico Felli -. Le società del gruppo anche nei periodi più difficili hanno continuato a svolgere le proprie attività nell’ambito del settore della mobilità adeguando alle diverse esigenze i servizi prestati in costante confronto con l’amministrazione comunale. Desidero perciò, prima di ogni altra cosa, ringraziare tutto il personale dipendente: autisti, impiegati e dirigenti”.

“Nonostante il risultato economico negativo, le risorse finanziarie del gruppo ci consentono di non modificare il piano degli investimenti con l’obiettivo di migliorare i servizi ai cittadini, ricorrendo alla più moderna tecnologia e con il graduale rinnovamento della flotta a basso impatto inquinante, proseguendo così – conclude Felli – il percorso avviato con la Linea C”.

I RISULTATI DELLA GESTIONE

ATB Mobilità S.p.A

Le misure adottate per il settore a livello nazionale (il mantenimento dei corrispettivi previsti dai contratti di servizio ed il parziale riconoscimento dei mancati introiti) hanno contenuto gli impatti ma non hanno consentito di raggiungere un risultato di equilibrio.

La Capogruppo chiude con una perdita di circa 2,5 milioni di euro per gli effetti dell’emergenza Covid 19; il 2019 si era chiuso con un utile di 1,8 milioni di euro, soprattutto per effetto dei proventi derivanti da partecipazioni distribuiti alla capogruppo dalle controllate Atb Servizi S.p.A e Nuovi Trasporti Lombardi S.r.l.

La gestione caratteristica, considerando la differenza fra ricavi e costi della produzione, evidenzia un segno negativo per 2,5 milioni di euro registrando una significativa variazione rispetto al 2019.

Atb Mobilità, oltre a svolgere le funzione di holding, si occupa della riscossione della tariffa, del controllo della sosta su strisce blu (oltre 2.000 posti) e della sosta dei residenti nelle aree centrali ed in Città Alta; della gestione dei parcheggi di Piazza Mercato del Fieno in Città Alta, di quello d’interscambio del Monterosso, del parcheggio della Stazione Autolinee di Bergamo e di quello nuovo all’ex Gasometro in Malpensata (312 posti auto ed il primo in città con lettura automatica della targa), realizzato da ATB Mobilità insieme alla adiacente rotonda per un costo complessivo di oltre 2 milioni di euro.

La Capogruppo inoltre gestisce i permessi di sosta e transito nelle ZTL (agli sportelli dedicati in Azienda e online sul sito ATB); si occupa della gestione e manutenzione di tutti gli impianti di segnaletica stradale (verticale, orizzontale), dei semafori, dei dissuasori mobili e dei pannelli di infomobilità (40 display che indirizzano a 4.000 posti auto in struttura e 5 totem wayfiding nell’area di Piazzale Marconi); garantisce il servizio di bike sharing La BiGi (23 ciclostazioni ed oltre 150 biciclette) e le ZTL (26 impianti di videosorveglianza di cui 22 attivi per il controllo con sanzionamento); gestisce gli immobili della Stazione Autolinee e dell’Urban Center, oltre alla regolazione dei transito degli autobus.

ATB Servizi S.p.A.

Nel constesto dello scenario pandemico anche il Bilancio consuntivo 2020 di Atb Servizi S.p.A. – la Società del Gruppo che gestisce il servizio di trasporto pubblico nell’area urbana del Comune di Bergamo e 27 Comuni limitrofi – si chiude con un utile di 189 mila euro con una forte riduzione (-1.8 milioni pari al -90,4%) rispetto al risultato dell’anno precedente (+ 2 milioni di euro circa).

I ricavi propri del trasporto (introiti tariffari) ammontano a circa 8,2 milioni con un variazione negativa del 45,5% rispetto all’anno precedente (14,9 milioni di euro nel 2019), dovuti alla crisi pandemica.

I ricavi da corrispettivo risultano pari a 9 milioni di euro (8,5 milioni di euro nel 2019), con un incremento di 5 punti percentuali rispetto al precedente esercizio per effetto di quanto previsto dai provvedimenti nazionali e regionali che hanno garantito il mantenimento dei corrispettivi previsti dai contratti di servizio pur in presenza di minori percorrenze effettuate.

In occasione dell’approvazione del Bilancio consolidato di Gruppo e del Bilancio della capogruppo ATB Mobilità sono stati illustrati anche i risultati delle società partecipate: TEB Tramvie Elettriche Bergamasche S.p.A.; Trasporti Bergamo Sud Ovest S.p.A.; Nuovi Trasporti Lombardi S.r.l.; Bergamo Parcheggi S.p.A.

TEB Tramvie Elettriche Bergamasche S.p.A.

Il Bilancio consuntivo 2020 di TEB S.p.A., Società del Gruppo Atb – partecipata dalla Provincia e dalla Camera di Commercio di Bergamo – che gestisce la Linea T1 Bergamo – Albino, si chiude con una perdita di 373 mila euro.

Trasporti Bergamo Sud Ovest S.p.A.

La società svolge l’attività di trasporto pubblico locale nell’ambito dell’Area Urbana di Bergamo e dell’area Sud della Provincia di Bergamo. Il Bilancio di esercizio 2020 chiude un risultato positivo di 225 mila (utile di 298 mila euro nel 2019).

Nuovi Trasporti Lombardi S.r.l.

Nuovi Trasporti Lombardi S.r.l. è la società costituita al 50% da Atb Mobilità e Brescia Mobilità, che detiene il 45% della società APAM Esercizio S.p.A. di Mantova, che si occupa del servizio di trasporto in tutto il territorio della Provincia di Mantova.

La società ha chiuso il Bilancio di esercizio 2020 con una perdita di 14 mila euro (perdita di 18,4 mila euro nel 2019).

Bergamo Parcheggi S.p.A.

La società di progetto è stata costituita per la realizzazione e gestione del parcheggio multipiano in Città Alta. L’esercizio 2020 evidenzia un utile di circa 63 mila euro (214 mila nel 2019).

I lavori di realizzazione dell’opera hanno subito un consistente ritardo a seguito della necessità di modificare alcuni interventi relativi alla realizzazione delle opere di contenimento dello scavo. Ad ottobre 2019 Bergamo Parcheggi S.p.A. ha sottoscritto un atto di risoluzione consensuale del contratto d’appalto con la società Collini Lavori S.p.A..

Sono ora in corso le procedure di gara per l’affidamento dei lavori di completamento dell’opera.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI