Il presidio

Punto nascite di Iseo, la proposta di Legambiente

Dario Balotta: "Per i nostri Sindaci una lezione di determinazione da imparare se si vuole raggiungere un risultato concreto per la tutela del presidio ospedaliero iseano e della salute dei cittadini".

“Per trovare una soluzione praticabile per la riapertura del punto nascite di Iseo basta prendere esempio dal Governatore del vicino Veneto Luca Zaia che a proposito della chiusura del punto nascite di Portogruaro (VE) ha deciso di riaprirlo per motivi “turistici”. Lo afferma Dario Balotta presidente del circolo di Legambiente Franco Gangemi di Iseo.

“Tutto ciò nonostante le nascite dell’ospedale veneto siano state 200 lo scorso anno, meno della metà di quelle del nostro ospedale d’Iseo che aveva raggiunto le 450 – prosegue Balotta -. Il Decreto Ministeriale n.70 del 2015 che viene preso a riferimento dai manager sanitari lombardi non vale per quelli veneti visto che senza alcuna esitazione hanno tenuto in vita il punto nascite. La maggiore determinazione del Governatore veneto rispetto a quello lombardo Attilio Fontana ha fatto la differenza. Per i nostri Sindaci una lezione di determinazione da imparare se si vuole raggiungere un risultato concreto per la tutela del presidio ospedaliero iseano e della salute dei cittadini. Anche Iseo è una località turistica con in più un vasto territorio montano disagiato da presidiare. I proclami post Covid 19 del Governo e delle Regioni dicono tutti di volere un rafforzamento delle strutture sanitarie territoriali per decongestionare le strutture dei capoluoghi nel nostro caso di quello bresciano i cui scompensi sono stati messi a nudo durante la pandemia. In Lombardia c’è un problema in più, si tratta da superare le resistenze delle strutture ospedaliere private diffuse nel territorio che in questi anni si sono assicurate una rendita di posizione che ora non vogliono lasciare”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI