Quantcast
Quale collegamento tra Covid e consumo di droghe? Lo studio di Aga e Istituto Mario Negri - BergamoNews
L'appuntamento

Quale collegamento tra Covid e consumo di droghe? Lo studio di Aga e Istituto Mario Negri

Venerdì 25 giugno verranno presentati i risultati della settima campagna per il monitoraggio del consumo delle sostanze stupefacenti basato sull’analisi delle acque fognari

Covid e consumo di droghe. È per capire come queste due pandemie mondiali stanno convivendo fra di loro nella Bergamasca che l’Aga (Associazione genitori antidroga) di Pontirolo, in collaborazione con l’istituto farmacologico Mario Negri di Milano, ha promosso la settima campagna per il monitoraggio del consumo delle sostanze stupefacenti basato sull’analisi delle acque fognari.

I risultati saranno presentati venerdì 25 giugno, alle 12.30, in video conferenza con l’intervento anche dell’assessore regionale al Welfare e vicepresidente Letizia Moratti. I dati che saranno illustrati dai ricercatori del Mario Negri Sara Castiglioni e Ettore Zuccato fotograferanno i consumi di sostanze stupefacenti attuali nella Bergamasca, una delle terre simbolo della lotta contro i Covid, dove l’Aga ha una comunità terapeutica e una educativa a Pontirolo oltre a uno Smi (l’equivalente privato dei Serd) a Treviglio:

“La campagna di monitoraggio di quest’anno – sostiene il presidente dell’Aga Enrico Coppola – riveste una particolare importanza perché ci dimostrerà come l’epidemia di Covid e le restrizioni che ha imposto sul nostro modo di vivere hanno influito sull’assunzione di sostanze stupefacenti nel nostro territorio. Due anni fa avevamo registrato consumi in aumento del 70% della cannabis e del 50% della cocaina. Questa volta capiremo se le limitazioni imposte dall’epidemia, penso ad esempio al coprifuoco, abbiamo contribuito a limitare la circolazione della droga; oppure se il disagio vissuto nell’ultimo anno e mezzo da molte persone ha invece causato un aumento dei consumi. Qualsiasi sarà il risultato, imporrà delle riflessioni”.

Alla presentazione on line di venerdì (per parteciparvi basta collegarsi a questo link, è gradita la conferma di partecipazione), saranno anche presenti Roberta Pacifici, direttore del Centro nazionale dipendenze e doping dell’ISS (Istituto superiore della sanità), Giovanni Pieretti, presidente di Comunitalia CT, associazione che rappresenta le più importanti reti di comunità per le dipendenze e Maurizio Mirandola, presidente della Federazione Com.e. (comunità educative).

Questa federazione, a livello lombardo, mira a federare gli enti operanti nel sistema contro le dipendenze con una impostazione non prettamente sanitaria ma soprattutto relazionale e psicoeducativa: dalle università (che hanno il compito di formare operatori specializzati nel settore delle dipendenze) alle cooperative per il reinserimento, dalle realtà che fanno prevenzione ai servizi ambulatoriali (come gli Smi) fino appunto alle comunità educative e terapeutiche.

“Purtroppo per la pandemia del consumo di droghe non esiste un vaccino – commenta Coppola – per far fronte quindi alle continue variazioni nella fascia d’età, estrazione sociale e condizione economica di coloro che assumono sostanze stupefacenti dobbiamo essere pronti a dare una risposta di sistema che faciliti l’accesso delle persone ai servizi e li accompagni passo dopo passo secondo le loro esigenze”.

PROGRAMMA DELLA PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELLA CAMPAGNA DI MONITORAGGIO

Ore 12.30: Apertura di Enrico Coppola, presentazione degli ospiti e spiegazione dell’iniziativa
12.35: Sara Castiglioni e Ettore Zuccato illustrano i risultati della campagna di monitoraggio
13.15: Intervento di Roberta Pacifici
13.20 Intervento di Giovanni Pieretti
13.25: Intervento di Maurizio Mirandola
13.30: Intervento di Letizia Moratti
13.50: Spazio alle domande (da inviare esclusivamente attraverso la chat sulla piattaforma della presentazione on line)
14.00 Saluti finali

Questo il link per collegarsi alla presentazione on line. È gradita una conferma della partecipazione

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI