Quantcast
Leone Algisi confermato presidente di Cna Bergamo - BergamoNews
Bergamo

Leone Algisi confermato presidente di Cna Bergamo

Restauratore, 57 anni, è al suo secondo mandato. Eletta anche la nuova presidenza, composta da Tiziana Teani, Tullio Lodetti (confermato), Franco Nicefori (confermato) e Patrizio Ricci (confermato).

Leone Algisi è stato confermato presidente di CNA Bergamo per i prossimi quattro anni. Algisi, 57 anni, restauratore ligneo, era l’unico candidato in lizza ed è stato eletto all’unanimità dal Consiglio territoriale degli imprenditori associati. L’assemblea elettiva si è tenuta la sera del 24 giugno al teatro Pandemonium di Bergamo e ha visto anche gli interventi di Daniele Vaccarino, presidente nazionale di CNA, e di Daniele Parolo, presidente di CNA Lombardia.

Confermati anche i tre quarti della presidenza, con un’importante novità: quella di Tiziana Teani, acconciatrice, storica associata e dirigente di CNA Bergamo nonché presidente regionale in carica di CNA Acconciatori. Nel segno della continuità e della fiducia sono stati invece confermati Tullio Lodetti, imprenditore della comunicazione e presidente regionale di CNA Comunicazione e stampa; Franco Nicefori, archivista; e Patrizio ricci, autotrasportatore, presidente nazionale della FITA (il sindacato degli autotrasportatori di CNA).
L’elezione di Leone Algisi e la riconferma della compagine di presidenza rappresentano una chiara scelta di continuità nella governance e nel consolidamento degli obiettivi dell’associazione.

“Se devo pensare a un filo conduttore per riassumere questi anni”, ha esordito Algisi nella sua relazione di fine mandato, “penso proprio all’incontro e all’ascolto, e di conseguenza a tutti i progetti realizzati sulla base di quello che i nostri imprenditori ci hanno richiesto”. Tra i risultati dello scorso quadriennio, Algisi ha ricordato la partecipazione al rinnovo della Camera di Commercio di Bergamo, “rappresentando con forza le necessità dei più piccoli”, e il contributo nel mantenere vivo il comitato di Imprese&Territorio, “perché siamo convinti che stare insieme è l’unico strumento per incidere sulle future politiche e risorse economiche”. Algisi ha poi insistito sul rinnovamento di CNA Bergamo: “Abbiamo lavorato intensamente per efficientare i nostri servizi attraverso un approccio consulenziale e di alto profilo, attento alle singole necessità delle imprese associate”. Una chiosa è stata destinata anche al ruolo svolto durante la pandemia: “Grazie a un consolidamento delle relazioni istituzionali, siamo stati interlocutori privilegiati nell’evidenziare alla politica le necessità e le difficoltà che emergevano giorno dopo giorno”.
Nel bilancio c’è stato spazio anche per il rafforzamento del sistema creditizio “attraverso la fusione del nostro consorzio fidi con Sviluppo Artigiano” e la costituzione di Aurica, “un progetto regionale, made in CNA, per la vendita di energia e gas che vuole creare un’alternativa alla avanzata delle grandi compagnie energetiche, a tutela degli artigiani”.

Leone Algisi Cna - foto Roberto Lapi

Guardando al prossimo quadriennio, invece, Algisi è partito ponendo l’accento sul tema della sostenibilità. “Economia sostenibile non significa decrescita, ma sviluppo diverso da quello che conosciamo, verso l’innovazione, la digitalizzazione, la green economy, l’economia circolare, la logistica integrata, l’abitare e il costruire a ridotto impatto antropico, le energie rinnovabili, il consumo consapevole”. Come questo si

ripercuoterà sugli artigiani e le PMI bergamasche? “Le nostre imprese dovranno essere destinatarie di interventi specifici e dedicati. Lavoreremo e ci batteremo per questo”.

Algisi resta dunque al timone di un’associazione che, fortunatamente, resta forte e radicata sul territorio: nonostante questo anno e mezzo di terribile crisi, economica e sociale oltre che sanitaria, gli iscritti si sono mantenuti stabili intorno alle 4.000 unità; il portafoglio di servizi offerti alle imprese è cresciuto, rafforzando la consulenza personalizzata, la formazione continua attraverso corsi e seminari, l’innovazione delle imprese; sul piano sindacale e delle relazioni istituzionali, CNA ha corroborato la sua presenza nei tavoli territoriali in cui si decide la politica economica bergamasca, tra cui Imprese&Territorio, Bergamo Sviluppo e gli enti bilaterali artigiani.

Leone Algisi Cna - foto Roberto Lapi
Da sinistra: Patrizio Ricci, Tiziana Teani, Franco Nicefori, Tullio Lodetti e Leone Algisi
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI