Quasi un bergamasco su tre ha completato il ciclo vaccinale: i dati Comune per Comune - BergamoNews
La mappa

Quasi un bergamasco su tre ha completato il ciclo vaccinale: i dati Comune per Comune

Il 30,3% della popolazione target: al momento, invece, sono 347.786 le persone ancora sprovviste di una somministrazione.

Il 30,3% della popolazione target in Bergamasca ha ricevuto entrambe le dosi (o la dose unica di Janssen) del vaccino anti Covid: è il risultato di un'altra settimana di vaccinazioni, dal tardo pomeriggio di martedì 15 alle 17 di martedì 22 giugno.

In questo arco temporale in provincia di Bergamo sono state effettuate 75.031 somministrazioni, con 47.812 prime dosi e 27.219 seconde: rispettivamente, dall'inizio della campagna vaccinale, le inoculazioni salgono a 599.020 e 286.999.

Significa che in Bergamasca il 63,26% delle persone vaccinabili ha ricevuto la prima dose, oltre al già citato dato sulla copertura delle seconde.

Al momento, quindi, sono 347.786 le persone ancora scoperte: un dato che comprende anche i circa 49 mila over 60 che, per vari motivi, sono rimasti fuori dalla campagna vaccinale.

In Lombardia, invece, sono 8.213.207 i vaccini somministrati, con i 108.003 di martedì: il 96,51% delle dosi a disposizione delle strutture vaccinali è già stato utilizzato.

I dati comune per comune in provincia di Bergamo

Scorri sulla mappa o cerca il Comune nel menù a tendina per scoprire i dati di prima e seconda dose e relative percentuali rispetto alla popolazione vaccinabile. I Comuni con un verde più intenso hanno vaccinato una percentuale più alta di persone con la prima dose.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it