Quantcast
Gli atalantini Pessina, Toloi e il bergamasco Belotti inginocchiati per il Black Lives Matter: cos'è successo - BergamoNews
Il gesto

Gli atalantini Pessina, Toloi e il bergamasco Belotti inginocchiati per il Black Lives Matter: cos’è successo

È la prima volta che accade all’Italia, anche perché i cinque che hanno aderito non erano mai partiti titolari finora. "Non mi sono ricordato in quel momento - ha ammesso a fine match Pessina - ma poi mi sono reso conto e un secondo dopo l'ho fatto anch'io"

Gli atalantini Matteo Pessina e Rafael Toloi, oltre al bergamasco Andrea Belotti. Insieme a Federico Bernardeschi ed Emerson Palmieri, sono tre dei cinque calciatori della Nazionale che si sono inginocchiati prima di Italia-Galles sul prato dell’Olimpico di Roma. Gli altri (Gianluigi Donnarumma, Leonardo Bonucci, Alessandro Bastoni, Jorginho e Marco Verratti) non lo hanno fatto.

Quello di inginocchiarsi è il gesto simbolo del movimento Black Lives Matter, impegnato nella lotta contro il razzismo. Un gesto volontario, senza alcuna indicazione specifica da parte della Uefa. Tant’è che la scelta di farlo o meno è individuale.

È la prima volta che dei calciatori dell’Italia partecipano all’iniziativa, anche perché i cinque che lo hanno fatto non erano mai partiti titolari. Poco prima del fischio di inizio, anche tutti i giocatori gallesi si sono inginocchiati mostrando solidarietà e adesione al movimento. “Non mi sono ricordato in quel momento – ha ammesso a fine match Pessina, autore della rete decisiva -, ma poi mi sono reso conto e un secondo dopo l’ho fatto anch’io”.

Insomma, pare che il gesto non fosse stato discusso prima della partita e – come sottolineato da Bonucci nei scorsi giorni – non sono arrivate comunicazioni a riguardo su proteste collettive. Un gesto, dunque, che avrebbe preso alla sprovvista parte del gruppo azzurro, che non ne aveva parlato e non si era preparato per unirsi. Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha invece parlato di “squadra libera secondo coscienza”.

Diverso il parere dell’ex calciatore Claudio Marchisio, che commenta le partite dell’Italia agli Europei per la Rai: “C’è libertà di scelta – ha detto -, ma sarebbe stato meglio vederli tutti inginocchiati”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI