Quantcast
Variante di Zogno, nuovo intoppo fa slittare l'inaugurazione: "Andava previsto" - BergamoNews
Valle brembana

Variante di Zogno, nuovo intoppo fa slittare l’inaugurazione: “Andava previsto”

A dare problemi l'impianto antincendio: opposizioni all'attacco in Regione

Doveva essere aperta a fine giugno la variante di Zogno. Ma, con ogni probabilità, slitterà a data da definirsi la fine dei lavori, a causa di un nuovo inghippo normativo. A dare problemi l’impianto antincendio: ne servirebbe uno automatico, invece delle colonnine che sono state installate.

“Questo tipo di imprevisti devono e possono essere evitati, specie se stiamo parlando di un’opera attesa da decenni e in corso da anni con mille intoppi – commentano il Consigliere Regionale di Azione Niccolò Carretta e il Referente per la Valle Brembana Giuseppe Miglio -. Non sarà inaugurata entro giugno, ma speriamo di vederla fruibile entro la fine dell’estate per favorire il turismo montano che da sempre è disincentivato dal traffico del rientro. Regione si assuma le sue responsabilità per queste continue lungaggini”.

“È triste trovarsi a commentare l’ennesimo ritardo di quest’opera, stavolta dettato da una norma che si doveva conoscere per tempo – aggiunge il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella -. Ora speriamo solo che la questione venga risolta nel più breve tempo possibile. Terminati i lavori bisognerà chiedere scusa alla valle, non fare un’inaugurazione”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI