Un nuovo biglietto panoramico per gli spalti e il torrione della Rocca - BergamoNews
Bergamo

Un nuovo biglietto panoramico per gli spalti e il torrione della Rocca

Il Museo delle storie di Bergamo lancia un biglietto speciale destinato agli appassionati delle viste panoramiche

Il Museo delle storie di Bergamo lancia un biglietto speciale destinato agli appassionati delle viste panoramiche: a partire da venerdì 11 giugno sarà possibile visitare il suggestivo camminamento di ronda della Rocca e salire sulla cima del torrione più “pirotecnico” di Bergamo. Un luogo distrutto ben tre volte a causa del contenuto incendiario conservato al suo interno tra il 1511 e il 1663: la polvere nera, una miscela composta da carbone vegetale, zolfo e salnitro utilizzata per ricaricare cannoni, pistole e fucili.

Con l’introduzione del nuovo biglietto aumentano i giorni di apertura della fortificazione, visitabile dall’11 giugno, da lunedì a giovedì 10.00 – 18.00 e da venerdì a domenica 11.00 – 19.00.

L’ingresso permette di accedere agli spalti e al torrione ad un prezzo ridotto: 3€ al posto di 5€ ed è disponibile sul sito www.ticketlandia.com o presso la biglietteria della Rocca.

Durante il periodo estivo il Museo dell’Ottocento rimarrà chiuso a causa di un intervento di ripristino degli spazi interni e riaprirà ancora più accogliente il prossimo autunno.

Informazioni www.museo dellestorie.bergamo.it

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it