Quantcast
Insulti omofobi, sputi e calci: passeggera denunciata dopo il volo Ibiza-Bergamo - BergamoNews
Sabato pomeriggio

Insulti omofobi, sputi e calci: passeggera denunciata dopo il volo Ibiza-Bergamo

Un uomo presente sull'aereo ha filmato gli attimi di follia della donna

Parolacce, insulti omofobi e pure sputi. Poi calci agli altri passeggeri. Sono stati attimi di follia quelli vissuti da una donna sul volo Ryanair Ibiza-Orio al Serio sabato 29 maggio. A riprendere tutto un altro uomo presente sul volo.

A scaturire la rabbia della passeggera pare siano state le lamentele di una signora che le chiedeva di mantenere le distanze e di alzarsi la mascherina su naso e bocca.

La donna si è inalberata e ha insultato – anche con offese omofobe – la persona che l’aveva ripresa, per poi girarsi verso di lei per sputarle addosso.

A quel punto si è messo di mezzo uno steward di Ryanair che ha chiesto alla passeggera di calmarsi, facendola arrabbiare ancora di più.

Sono poi intervenute altre persone, con la donna che ha perso completamente la testa: prima ha strappato dei capelli a una vicina di posto e poi ha cercato di prendere a calci un uomo, mentre il personale di bordo la teneva ferma per evitare che la situazione degenerasse ulteriormente.

Una volta atterrato l’aereo a Orio al Serio, la donna – di Bari – è stata denunciata alle forze dell’ordine.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it