• Abbonati
Scherma

Campionati Italiani, bronzo per Andrea Cassarà nel fioretto

La medaglia è sfuggita soltanto per una stoccata invece a Roberta Marzani (Esercito) che ha terminato il proprio percorso nella spada femminile a un passo dalla final four

Il mondo della scherma è stato forse uno dei più colpiti dall’avvento del Coronavirus. Questo nemico invisibile non ha certamente aiutato gli atleti che hanno dovuto attendere quasi un anno prima di tornare in pedana e proseguire la propria rincorsa alle Olimpiadi Estive in programma a Tokyo.

Il lungo stop non pare però aver scalfito Andrea Cassarà che, dopo il passo falso compiuto nella prima tappa del Grand Prix, è tornato a scalare il podio tricolore.

Il direttore sportivo della Bergamasca Scherma ha infatti chiuso i Campionati Italiani Assoluti con un bronzo, dovendo cedere a Daniele Garozzo il titolo conquistato due anni fa a Palermo.

In grado di superare ai quarti di finale il livornese Andrea Baldini (Aeronautica Militare), il portacolori dei Carabinieri si è dovuto arrendere al finanziere siciliano per 15-12 al termine di una sfida particolarmente accesa.

La medaglia è sfuggita soltanto per una stoccata invece a Roberta Marzani (Esercito) che ha terminato il proprio percorso nella spada femminile a un passo dalla final four. Sconfitta per 14-13 da Beatrice Cagnin (Aeronautica Militare), la 23enne orobica si è dovuta accontentare del quinto posto finale con la consapevolezza di poter crescere ulteriormente in vista dei prossimi appuntamenti.

Andrea Cassarà e Roberta Marzani proveranno ora a rifarsi nella rassegna a squadre in programma a Napoli dal 4 al 6 giugno prossimi con l’obiettivo di poter tornare a gioire per una vittoria.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI