• Abbonati
Verso le olimpiadi

Campionato Italiano Master, Sara Dossena si impone al rientro nei 10 chilometri

Bloccata prima dallo stop alle competizioni imposto dalla crisi sanitaria e poi da un infortunio al piede sinistro, la portacolori della 101 Running ha recuperato al meglio dall'operazione chirurgica a cui si era sottoposta lo scorso dicembre tagliando il traguardo di Paratico in 35’33”

Rientro vincente per Sara Dossena che, dopo cinquecentotrè giorni di attesa, è tornata a indossare un pettorale.

La 36enne di Clusone si è infatti aggiudicata il Campionato Italiano Master dei 10 chilometri, riprendendo così la rincorsa che l’accompagnerà alle Olimpiadi di Tokyo in programma il prossimo agosto.

Bloccata prima dallo stop alle competizioni imposto dalla crisi sanitaria e poi da un infortunio al piede sinistro, la portacolori della 101 Running ha recuperato al meglio dall’operazione chirurgica a cui si era sottoposta lo scorso dicembre tagliando il traguardo di Paratico in 35’33”.

Detentrice della terza miglior prestazione italiana nella maratona, l’atleta seriana ha ritrovato il ritmo gara su un percorso abbastanza ondulato, potendo così iniziare a guardare con ottimismo al futuro prossimo.

“È un punto di partenza perché oggi contava tornare per un primo test. Non c’era l’obiettivo del risultato, ma tanta voglia di gareggiare e ho avuto buone sensazioni, su un tracciato impegnativo – ha spiegato Dossena nel dopo-gara -. Dall’inizio di maggio riesco a correre senza problemi più di cento chilometri alla settimana. Ho cominciato a caricare e sono fiduciosa per i prossimi impegni, c’è solo da trovare continuità. Potrei affrontare una mezza maratona nel mese di giugno, in vista della partecipazione alla maratona delle Olimpiadi di Tokyo, a Sapporo”.

In chiave orobica podio per Elisabetta Manenti (Atletica Pianura Bergamasca) e Ilaria Bianchi (La Recastello Radici Group) che hanno conquistato l’argento e il bronzo nella categoria SF35.

Discorso simile per Lara Birolini (Elle Erre ASD), Maura Trotti (La Recastello Radici Group) e Mauro Pifferi (Bergamo Stars Atletica) che hanno chiuso al terzo posto rispettivamente nelle categorie SF45, SF50 e SM45.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI