Quantcast
Il lato Nord delle Mura e la Greenway del Morla: percorsi a piedi e in bici - BergamoNews
Itinerari

Il lato Nord delle Mura e la Greenway del Morla: percorsi a piedi e in bici

Concludiamo la serie dei suggerimenti per vivere Città Alta e non solo lungo la scia della guida di Valentina Bailo, Roberto Cremaschi e Perlita Serra con Arturo Arzuffi giunta alla ottava edizione

Concludiamo la serie dei suggerimenti per vivere Città Alta lungo la scia della guida di Valentina Bailo, Roberto Cremaschi e Perlita Serra con Arturo Arzuffi33 itinerari e innumerevoli varianti, 115 strade, scalette, funicolari e sentieri per salire alle porte di Città alta, rigorosamente a piedi o in bicicletta” giunta alla ottava edizione illustrando il versante Nord di Bergamo.

L’ambito su cui affaccia il lato settentrionale delle Mura è un altro mondo rispetto a quello meridionale. Mentre il secondo è pienamente urbanizzato, con case, ville e giardini che sfiorano le Mura (basti pensare a viale Vittorio Emanuele), il lato nord vede l’urbanizzazione fermarsi più lontano, a distanza dall’ombra delle fortificazioni.

Qui il versante è più dolce e tra le Mura e l’abitato ci sono prati, in genere ancora coltivati, come la zona di via Ruggeri da Stabello, oppure infestati da rovi e cespugli, nella valletta tra Colle Aperto e Porta Garibaldi, o veri e propri boschi, come nella zona di Castagneta e Valmarina fino alla piana di Petosino e al Santuario di Sombreno, estremità occidentale dei colli.

Gli accessi diretti alle Mura sono meno numerosi e profondamente diversi rispetto a quelli dal lato urbano: non ci sono le scalette che caratterizzano i quartieri del Centro e della Conca d’Oro, non c’è nessuna possibilità di accedere nemmeno al piede delle Mura per tutto il tratto tra porta Sant’Agostino e porta San Lorenzo, mentre nel tratto successivo, fino a porta Sant’Alessandro si possono utilizzare numerosi sentieri e stradette.

Il motivo appare ben chiaro guardando dalle Mura della Fara: vediamo una zona di recente urbanizzazione, più del Novecento che dell’Ottocento. Solo Valverde, sulla strada che sale a porta San Lorenzo, ha storia antica.

La valle del Morla è stretta tra la Città Alta e la Maresana. Le Mura si presentano come una vera fortezza inespugnabile, a picco su una zona a lungo disabitata. La rete di sentieri e stradette sui colli costituisce invece la normale viabilità di un tempo: per accedere a porta Sant’Alessandro e all’alta città occorreva salire sui colli.

Oggi questa porzione di terreno è percorsa dalla bellissima pista ciclopedonale “Greenway del Morla”, che prende le mosse dalla zona dello stadio e prosegue in direzione Est-Ovest, finendo in via Castagneta. Da qui, in vista dell’ex Convento di Valmarina, ora sede del Parco dei Colli, si stacca la pista ciclopedonale del Parco che scavalca la dorsale della Valmarina, incrocia via Ramera e scende sulla piana di Petosino, collegandosi a Madonna della Castagna, a Mozzo e quindi ad Astino, creando un percorso ad anello che circonda l’intera città.

Nove i percorsi di questa zona, dalla Ramera fino a porta Sant’Agostino. Si possono utilizzare le linee 3, 8 e 9 dell’ATB.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Castello San Vigilio
Cultura e spettacolo
Quanti percorsi s’intrecciano con San Vigilio, imperdibile meta
Generico aprile 2021
L'itinerario
Quante passeggiate e pedalate possibili a Sombreno e Fontana
Astino
Itinerario
Ammirare Città Alta a piedi o in bicicletta: andiamo ad Astino
scorlazzino scorlazzone
Itinerario
A piedi o in bicicletta ad ammirare Città Alta: la Conca d’Oro
alle porte di città alta copertina
L'itinerario
Scoprire Città Alta con una guida speciale: partiamo dalle Porte
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI