Fontanella, da settembre meno burocrazia: arrivano i buoni mensa elettronici - BergamoNews
La decisione

Fontanella, da settembre meno burocrazia: arrivano i buoni mensa elettronici

Novità in arrivo per la scuola primaria e secondaria di Fontanella.

“Dal prossimo anno scolastico – annuncia il Sindaco di Fontanella Mauro Brambilla – grazie all’ottimo lavoro dell’Assessore alla scuola Maddalena Frassi, verranno eliminati i classici “buoni mensa” cartacei, sostituiti da un semplicissimo ed intuitivo software a cui ogni genitore potrà accedere in qualunque momento alla propria area personale e al proprio “portafoglio virtuale”.

Una soluzione che oltre ad offrire un nuovo servizio alle nostre famiglie, permetterà di velocizzare e snellire le procedure, i genitori non dovranno più recarsi personalmente in comune o delegare nonni e parenti per il ritiro dei buoni cartacei, ma potranno tranquillamente verificare in tempo reale il credito residuo o ricaricare il proprio “portafoglio virtuale” direttamente da casa. Molto più semplice e immediato sarà anche il controllo da parte del comune in merito alla regolarità dei pagamenti.

“Ho fortemente voluto l’introduzione di questo servizio che è stato immediatamente accolto favorevolmente dal sindaco e da tutta l’amministrazione, ritengo sia fondamentale alleggerire e snellire il più possibile le procedure a carico delle nostre famiglie – continua l’Assessore Maddalena Frassi – in queste settimane e nei prossimi mesi l’ufficio comunale preposto distribuirà alle famiglie il materiale informativo necessario per l’utilizzo di questo nuovo strumento, che sarà davvero alla portata di tutti, molto semplice ed intuitivo”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it