Quantcast
Online le dichiarazioni dei redditi precompilate: le novità e come accedere - BergamoNews

Fisco Facile

Fisco facile

Online le dichiarazioni dei redditi precompilate: le novità e come accedere

Per il momento la dichiarazione è disponibile soltanto per la consultazione, nell’apposita area autenticata del sito dell’Agenzia delle entrate.

Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti la dichiarazione dei redditi precompilata con le informazioni relative ai redditi percepiti, alle spese deducibili e detraibili, agli acconti versati e ai crediti d’imposta.

Per il momento la dichiarazione è disponibile soltanto per la consultazione, nell’apposita area autenticata del sito dell’Agenzia delle entrate. Il modello 730 potrà essere inviato dal prossimo 19 maggio al 30 settembre 2021. Il 30 novembre 2021 è invece la scadenza per l’invio del modello Redditi.

In alternativa alla presentazione diretta, è possibile rivolgersi al proprio sostituto d’imposta, se presta assistenza fiscale, a un Caf o a un professionista abilitato, al quale deve consegnare un’apposita delega per l’accesso al 730 precompilato.

La dichiarazione precompilata 2021 è più completa rispetto a quella dello scorso anno.

Si troverà infatti il bonus vacanze, introdotto dal decreto “Rilancio” ed esteso dal “Milleproroghe”; nel quadro E trovano posto, se comunicate all’Agenzia, le spese di istruzione e le erogazioni liberali agli istituti scolastici detraibili e i relativi rimborsi. Debuttano, anche alcuni sconti Irpef connessi a determinate spese.

Si ricorda inoltre che tra gli oneri precompilati con detrazione al 19% quest’anno il contribuente troverà soltanto quelli relativi alle spese sostenute con pagamenti tracciabili come prevede la nuova disciplina. La regola non vale e, quindi, la somma è detraibile anche se versata in contanti, se la spesa è relativa all’acquisto di medicinali o a prestazioni sanitarie ricevute da strutture pubbliche o private accreditate al Servizio sanitario nazionale.

L’altra importante novità del 2021 è la dichiarazione precompilata della persona deceduta, che gli eredi abilitati all’accesso potranno presentare per conto del defunto. Per abilitarsi occorre recarsi in un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia presentando la documentazione o una dichiarazione sostitutiva che attesti la condizione di erede.

In alternativa è possibile inviare la documentazione Pec sottoscrivendola digitalmente insieme alla copia del documento di identità.

Per visualizzare la dichiarazione è necessario accedere all’area riservata del sito dall’Agenzia delle Entrate utilizzando in alternativa:

– le credenziali dei servizi telematici dell’Agenzia (Fisconline);

– il Sistema pubblico per l’identità digitale (SPID);

– la Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

– la Carta d’identità elettronica (Cie);

– il PIN dispositivo rilasciato dell’INPS.

Riguardo all’autenticazione si segnala che dal 1° marzo l’Agenzia delle entrate non rilascia più nuove credenziali per Fisconline anche se, fino al 30 settembre 2021, restano valide quelle già emesse. In poche parole, i cittadini che accedono all’area riservata del sito delle Entrate per la prima volta e non sono in possesso di chiavi di accesso, dovranno farlo con una delle tre modalità riconosciute dai portali di tutte le pubbliche amministrazioni e, quindi, tramite Spid, Cie e Cns.

È utile sapere che chi accetta il 730 precompilato con l’apposita procedura online, senza apportare modifiche, non dovrà più esibire le ricevute che attestano oneri detraibili e deducibili e non sarà sottoposto a controlli documentali dell’Amministrazione finanziaria.

Il 730 si considera accettato anche quando il contribuente effettua delle modifiche che non incidono sulla determinazione del reddito complessivo o dell’imposta.

Se dal 730 precompilato emerge un credito o un debito, la somma verrà rimborsata o trattenuta direttamente dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico in busta paga o nella pensione. In mancanza di un sostituto d’imposta, la somma da rimborsare sarà accredita sul c/c indicato dal contribuente.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI