Quantcast
Il bergamasco Michele Cadei trionfa a Catania: sul podio con la bandiera dell'Atalanta - BergamoNews
Moto d'acqua

Il bergamasco Michele Cadei trionfa a Catania: sul podio con la bandiera dell’Atalanta

Una vittoria nettissima che lo pone automaticamente in testa alla classifica nazionale

Bergamo e ancora Bergamo di nuovo al centro di quella scena sportiva che non smette di sorprendere, sognare e di far parlare di sé: dopo una due giorni intensissima di gare, terminate domenica 16 maggio, il campione italiano e internazionale di moto d’acqua Michele Cadei ha vinto il Gran Premio città di Catania nella categoria regina F1 Endurance, tappa con cui è cominciato il Campionato Italiano di Moto d’acqua 2021. Una vittoria nettissima che lo pone automaticamente in testa alla classifica nazionale in un avvio di stagione simbolicamente importante visto anche l’esordio di Michele con la nuova moto Yamaha, in gara in livrea total black.

Ma procediamo con ordine. Nella giornata di sabato, le condizioni difficili del mare, molto mosso e agitato, hanno permesso al campione di Cenate Sotto di mettere in mostra le indubbie doti tecniche acquisite in anni e anni di successi in tutto il mondo. Il distacco sugli avversari è stato sin da subito netto e nessuno di loro ha potuto raggiungerlo.

Leggera, potentissima e nervosa si è presentata la nuova Yamaha turbo 1800 cc, grazie anche alla preparazione del meccanico ufficiale Stefano Formaiani, una moto d’acqua aggressiva che Michele Cadei ha dimostrato di saper domare anche nella gara decisiva di questa domenica recuperando dapprima sugli avversari, quindi seminandoli e aggiudicandosi così il meritatissimo trionfo finale.

Incontenibile la gioia che sprizzava sul volto di Michele Cadei mentre saliva sul gradino più alto del podio sventolando la bandiera dell’Atalanta: “Un’emozione incredibile per me come atleta bergamasco. La squadra della mia città mi riempie di orgoglio con la conquista della sua terza Champions di fila e con l’imminente finale di Coppa Italia. Nella splendida accoglienza siciliana, ringrazio anche gli amici del club ‘Sicilia Atalantina’ che sono venuti a tifare calorosamente per me e mi hanno regalato la sciarpa e la mascherina del loro club”.

Ma per gli sportivi bergamaschi le emozioni di questo fine settimana non sono ancora terminate. Nicole Cadei, la giovanissima figlia di Michele, ha conquistato il podio, classificandosi terza, dopo una due giorni di gare che hanno messo in mostra quella stoffa che la candida al ruolo di favorita al titolo nazionale nella categoria giovanile 12-14 anni sulle orme del padre. In sella alla sua moto Sea-Doo Spark 800cc, Nicole ha dominato la gara di sabato e non si è fatta scoraggiare da una leggerezza per cui ha saltato una boa ed è stata declassata di varie posizioni, ma ha saputo rifarsi domenica dominando quest’ultima gara e riacciuffando quel podio che sentiva come suo. “Una grande applauso a tutti i ragazzi che hanno corso in un mare difficile e mosso– ha commentato papà Michele, nonché allenatore di Nicole – e che li ha messi a dura prova. Di Nicole amo la tempra e la passione che mette in questo sport affascinante”.

E ancora un’altra atleta del team Jet-Fly Aquabike, Katia Cremaschi si è aggiudicata il quarto posto nella categoria F4 femminile dopo due manche strepitose che hanno messo a dura prova la sua preparazione atletica.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI