Quantcast
Cristina Bombassei: “Dramma Covid in India, il nostro impegno sociale qui continua” - BergamoNews
Per scuole, donne e bimbi

Cristina Bombassei: “Dramma Covid in India, il nostro impegno sociale qui continua”

Cristina Bombassei, Brembo Chief CSR Officer, da anni è impegnata con Brembo a sostenere progetti per l'istruzione di bambine e bambini, oltre che incentivare le piccole imprese di donne in India, paese in queste settimane provato dalla pandemia del Covid.

L’India continua a vivere nel dramma a causa del Covid. Nei giorni scorsi si sono registrati oltre 390mila nuovi casi di Covid e circa 3.800 vittime in poche ore.

Da settimane ci sono imprese e associazioni bergamasche che seguono con apprensione lo sviluppo della situazione nel sub continente indiano. Tra queste Brembo, che in India ha avviato negli anni una serie di progetti sociali a sostegno delle fasce più vulnerabili della popolazione.

“Il nostro impegno in India continua, anche e soprattutto in queste settimane così drammatiche, per dare continuità al positivo impatto dei progetti sociali che da anni portiamo avanti in quel meraviglioso Paese – afferma Cristina Bombassei, Brembo Chief CSR Officer –. I nostri progetti si occupano in particolare di garantire supporto a donne e bambini che vivono in situazione di vulnerabilità. I programmi prevedono formazione e sostegno allo studio per bambini e ragazzi, supporto psicologico e miglioramento della vita delle donne indiane anche attraverso l’insegnamento di un mestiere e la garanzia di un salario dignitoso. Siamo in costante contatto con tutte le ONG con cui collaboriamo sul territorio. Siamo fiduciosi e orgogliosi di sapere che le persone delle associazioni si sono attivate per promuovere lo svolgimento delle attività anche online, per mantenere un contatto attivo con le donne, i bambini e le famiglie che beneficiano dei servizi dei nostri progetti”.

I progetti Brembo in India

La Casa del Sorriso

Dalla collaborazione tra Brembo e Fondazione Cesvi, Organizzazione Non Governativa impegnata nel sostegno allo sviluppo e nella lotta alla povertà, è nata nel 2017 la “Casa del Sorriso” di Pune, in India. La Casa del Sorriso ha l’obiettivo di sostenere donne e bambini in situazioni di forte vulnerabilità e consiste in un centro servizi all’interno di un edificio situato a Bibwedi e in tre centri educativi per bambini e ragazzi in zone degradate della periferia di Pune. All’interno di questo hub di servizi e nei centri educativi opera la ONG locale Swadhar, che coordina sul territorio le attività di accompagnamento psicologico, orientamento legale, assistenza medico-sanitaria, corsi di formazione e avviamento professionale per le donne e programmi di sostegno alle giovani mamme. Swadhar promuove inoltre attività a favore dell’istruzione e della tutela dell’infanzia, per bambini e ragazzi dai tre anni fino all’adolescenza.

Cristina Bombassei in India

I was a Sari

“I was a Sari”, uno dei progetti sociali che Brembo sostiene dal 2015, è un’impresa sociale, con sede a Mumbai, fondata da un imprenditore italiano con l’obiettivo di migliorare la vita delle donne indiane delle classi sociali ed economiche più svantaggiate. Il Sari è il tradizionale indumento femminile indiano che si tramanda da secoli nella cultura locale. Le donne impiegate in questo progetto utilizzano stoffe di Sari riciclati o tessuti pregiati per realizzare artigianalmente accessori di moda – collane, braccialetti, borse, stole. Nel centro logistico di Mumbai, le artigiane, immerse nei colori unici dei tessuti, selezionano le pezze, effettuano il controllo qualità, si occupano del taglio dei Sari e della creazione degli articoli moda. Prima di essere spediti ai clienti, i prodotti realizzati nei centri di sartoria “I was a Sari”, che impiegano diverse decine di donne, vengono confezionati con l’etichetta personalizzata che descrive il progetto. Alle donne indiane, attraverso l’insegnamento del mestiere di sarta specializzata, viene così garantito un salario dignitoso e regolare, fornendo loro un prezioso strumento di indipendenza. Grazie al contributo di Brembo è stato possibile trasformare un progetto sociale di women empowerment in un’attività di “social business” indipendente.

Cristina Bombassei in India

School on Wheels

Nel 2019 Brembo ha inaugurato, sempre in India, il progetto “School on Wheels”, consegnando alla Ong locale Door Step School uno scuolabus attrezzato come una vera e propria aula scolastica itinerante con materiale didattico, lavagne, computer, monitor e materiale audiovisivo per permettere alle educatrici della Ong di erogare le attività di alfabetizzazione e di scolarizzazione di base a favore, complessivamente, di circa 200 bambini. “School on Wheels” è un progetto attivo sei giorni alla settimana, dal lunedì al sabato, e prevede, secondo un calendario settimanale prestabilito, che le educatrici raggiungano con lo scuolabus sei zone dell’enorme slum di Pune per insegnare, ad ogni tappa, a gruppi di 20-25 bambini. Le educatrici di Door Step School insegnano ai piccoli dai 5 ai 10 anni le tre conoscenze fondamentali (leggere, scrivere e le competenze matematiche), insieme a competenze sociali di base come igiene, salute e sicurezza. Il bus è utilizzato anche come stanza di lettura mobile per i bambini delle periferie di Pune.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI