Vaccini: dal 20 maggio i 40enni, dal 2 giugno la fascia 29-16. Nel mezzo i 30enni - BergamoNews
Le date in lombardia

Vaccini: dal 20 maggio i 40enni, dal 2 giugno la fascia 29-16. Nel mezzo i 30enni

Sono finora 4,5 milioni le somministrazioni, corrispondenti al 91,22% del totale delle dosi consegnate

“Il 20 maggio apriremo le vaccinazioni alla fascia 40-49 anni. Il 27 maggio alla fascia 30-39. Dal 2 giugno all’ultima categoria: dai 16 ai 29 anni”. Lo ha detto Guido Bertolaso, consulente della regione Lombardia durante la conferenza stampa per fare il punto sullo stato delle vaccinazioni.

“In questo modo, con un’ipotesi di 85.000 vaccinazioni al giorno – è il piano della Regione – tutti i lombardi potranno ricevere la prima dose entro il 30 di giugno. Termine che evidentemente sarebbe anticipato nel caso dovessero arrivare più dosi”.

I vertici della Regione (compreso il presidente Attilio Fontana e la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti), venerdì 14 maggio hanno incontrato la stampa per illustrare alcune novità sulla campagna vaccinale.

“In Lombardia – hanno fatto sapere – sono finora oltre 4,5 milioni le somministrazioni di vaccino anti Covid, corrispondenti al 91,22% del totale delle dosi consegnate”.

A questo link trovate i dati in tempo reale delle vaccinazioni. Qui sotto, invece, la diretta della conferenza.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it