Quantcast
Trofeo Città di Casazza, la Val Cavallina ospiterà il Campionato Bergamasco allievi - BergamoNews
Ciclismo

Trofeo Città di Casazza, la Val Cavallina ospiterà il Campionato Bergamasco allievi

Il borgo della Val Cavallina ospiterà la 23esima edizione il 13 giugno

A distanza di quasi due anni, Casazza torna a vivere le emozioni del ciclismo giovanile. Il borgo della Val Cavallina ospiterà infatti la 23esima edizione del Trofeo Comune di Casazza-Medaglia d’Oro Neon Luce in programma il prossimo 13 giugno e valida come prova del Campionato Bergamasco allievi.

Prova generale in vista del campionato regionale, la classica orobica vedrà al via centocinquanta atleti fra i quindici e i sedici anni che proveranno a succedere nell’albo d’oro al loverese Alessandro Romele, mattatore in questo inizio di stagione fra gli juniores.

“Dopo esser stati fermati nel 2020 dal Coronavirus, quest’anno abbiamo deciso di puntare nuovamente su questa competizione nel rispetto di tutte le norme sanitarie richieste per le manifestazioni – spiega il presidente dell’Unione Ciclistica Casazza Dario Zambetti -. L’idea di organizzare il campionato provinciale è arrivata direttamente dalla Federazione e, considerando che in zona le gare attualmente previste sono ancora poche, ci aspettiamo di aver un’ottima partecipazione”.

Come nelle precedenti edizioni, a decidere le sorti della prova sarà probabilmente lo strappo del castello di Mologno, ascesa di novecento metri con punte al 15 % posta a quattro chilometri dal traguardo posto nel centro cittadino.

Prima di affrontare gli ultimi sei dei settantacinque chilometri in programma, i corridori dovranno percorrere per tre volte un circuito di ventitré chilometri attorno al Lago d’Endine il quale prevede il passaggio sulla salita di Monasterolo del Castello (lunga circa ottocento metri) e la strettoia di San Felice.

A confermare il valore della kermesse orobica sono stati i vincitori degli ultimi anni, fra i quali spiccano i nomi di Gianmarco Begnoni, Sergey Rostovstev, Marco Previtali, Alessandro Romele, Andrea D’Amato e Davide Persico, unico in grado di vincerla per due volte e già a segno nel 2021 fra gli Under 23 con la maglia del Team Colpack-Ballan.

In passato il Colle Gallo (epilogo della corsa dal 1996 al 2011) ha invece spianato la strada ad alcuni scalatori del calibro di Simone Ponzi, Stefano Locatelli e l’ex maglia rosa Valerio Conti che hanno saputo trasformare la propria passione in un lavoro, approdando in seguito al professionismo.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI