Buffon dice addio alla Juve: il suo futuro a Bergamo? L'Atalanta ci pensa seriamente - BergamoNews
Calciomercato

Buffon dice addio alla Juve: il suo futuro a Bergamo? L’Atalanta ci pensa seriamente

Il campione del mondo ha annunciato di aver concluso il proprio ciclo a Torino, mentre a Zingonia si ragiona sul futuro dei portieri: l'idea è di offrire un anno di contratto al 43enne per fare da "chioccia" a Carnesecchi

Gianluigi Buffon ha detto addio alla Juventus. Il portiere campione del mondo nel 2006 con l’Italia di Marcello Lippi a giugno chiuderà la sua avventura-bis in bianconero, ma non ha ancora chiaro cosa gli riserverà il futuro. Ai microfoni di Bein Sports, nell’intervista con la quale ha annunciato la fine del matrimonio coi bianconeri, il portierone oggi 43enne ha specificato che “o smetto o prendo in considerazione una situazione che mi dà stimoli”.

La domanda sorge spontanea: e se fosse l’Atalanta la situazione che può dare nuovi stimoli a Buffon?

A Zingonia ci stanno pensando seriamente, per una serie di motivi. Il primo, su tutti, l’insoddisfazione di Gasperini per la stagione dei due portieri atalantini che si sono alternati tra i pali: Gollini e Sportiello, infatti, hanno offerto prestazioni buone ed altre molto meno buone, soprattutto di recente, quando il tecnico piemontese li ha avvicendati dopo una serie di errori evitabili.

Sia Gollini che Sportiello – il primo soprattutto – hanno mercato e va assolutamente presa in considerazione l’ipotesi che entrambi partano in estate di fronte a un’offerta convincente.

Il secondo motivo ha un nome e un cognome: Marco Carnesecchi. Il portierino classe 2000 in prestito alla Cremonese è considerato il futuro numero uno dell’Atalanta, ma 20 anni e due sole esperienze concrete in Serie B (con Trapani e Cremonese) potrebbero essere troppo poco per affidargli la porta di una squadra da Champions League. Per questo avere una “chioccia” del calibro di Buffon – dieci scudetti vinti in Italia e uno in Francia, oltre a una coppa del mondo con la Nazionale – sarebbe fondamentale per accompagnarlo verso il grande salto.

Marco Carnesecchi
Marco Carnesecchi, 20 anni, da gennaio 20 partite da titolare con la Cremonese

Buffon il 28 gennaio ha spento 43 candeline. Tante, per un atleta professionista. Ma in questa stagione, quando è toccato a lui scendere in campo con i bianconeri, non ci sono stati dubbi sulla sua affidabilità, nonostante la carta d’identità.

Per tornare alla Juve nell’estate del 2019 il portierone di Carrara si è tagliato lo stipendio e oggi percepisce “solo” 1.5 milioni di euro, in linea con il budget degli ultimi anni dell’Atalanta.

Insomma, Buffon cerca una nuova, ultima avventura e all’Atalanta farebbe comodo un nuovo numero uno che possa affiancare il suo portiere di domani. Il puzzle potrebbe comporsi, ma prima c’è da affrontare il finale di stagione: in palio c’è ancora un posto nella Champions League del prossimo anno e, soprattutto, la finale di Coppa Italia, che sarà – forse per uno scherzo del destino – l’ultima di Buffon con la maglia della Juve. Proprio contro la Dea.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it