Schianto in moto nel Bresciano, muore 60enne di Albano - BergamoNews
Sabato pomeriggio

Schianto in moto nel Bresciano, muore 60enne di Albano

La vittima si chiama Ferruccio Arsuffi: stava facendo un giro con la sua Ducati insieme al nipote sul lago d'Idro

Un 60enne di Albano Sant’Alessandro, Ferruccio Arsuffi, è morto in un incidente stradale nel pomeriggio di sabato 8 maggio a Idro, in provincia di Brescia.

L’uomo, complice la bella giornata, aveva deciso di concedersi una gita in moto insieme al nipote, a bordo di un’altra due ruote.

Nell’affrontare una curva, Arsuffi avrebbe invaso la corsia opposta andando a sbattere con la sua Ducati contro una Jeep che proveniva dalla direzione opposta. I traumi della caduta gli sono stati fatali.

Per il sessantenne, direttore alla Emav Srl di Treviolo, azienda che produce e commercializza motori elettrici ed elettropompe, l’impatto violento contro le rocce a fianco della carreggiata, è stato purtroppo fatale.

La salma è stata ricomposta all’obitorio di Gavardo a disposizione dell’autorità.

È toccato al nipote seduto a terra fra la polvere i pezzi dei veicoli volati ovunque e soprattutto fra le lacrime con la voce spezzata dal dolore avvisare la famiglia dello zio del terribile incidente.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it