Quantcast
A Orio arriva l'ultimo volo dall'India: per i passeggeri isolamento in un Covid hotel - BergamoNews
Lunedì 3 maggio

A Orio arriva l’ultimo volo dall’India: per i passeggeri isolamento in un Covid hotel

Atterrerà attorno alle 19.30, operato dalla compagnia HiFly, specializzata in collegamenti charter: a bordo circa 150 passeggeri.

È previsto per lunedì 3 maggio l’arrivo dell’ultimo volo autorizzato dall’India all’Italia: atterrerà a Orio al Serio attorno alle 19.30, operato dalla compagnia HiFly, specializzata in collegamenti charter.

Un collegamento che era inizialmente in calendario per sabato notte, come gli altri della rotta da Amristar, nel Punjab.

A bordo dell’Airbus 330 dovrebbero esserci circa 150 persone che dovranno essere in possesso di un test negativo effettuato nelle 72 ore precedenti all’imbarco: una volta atterrati dovranno sottoporsi a un nuovo tampone, prima di osservare in ogni caso un periodo di quarantena di dieci giorni in un Covid hotel.

Una ventina di volontari della Croce Rossa Bergamasca accompagneranno i passeggeri con pulmini e mezzi di servizio per i bagagli, da Orio ai Covid hotel individuati da Prefettura e Ats.

Rimangono comunque dubbi su alcuni arrivi precedenti, come quello del 25 aprile, quando ancora non era in vigore l’ultima ordinanza del ministro Speranza pensata appositamente per i collegamenti con l’India: prima, infatti, chi arrivava in Italia doveva sottoporsi al test solo una volta a casa ed era soggetto a isolamento volontario.

 

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it