Quantcast
La luce in fondo al tunnel: decolla il progetto Bolis-Rovetta, il Volley Bergamo può continuare a vivere - BergamoNews
Verso la fumata bianca

La luce in fondo al tunnel: decolla il progetto Bolis-Rovetta, il Volley Bergamo può continuare a vivere

Cresce l'ottimismo: la settimana prossima dovrebbe essere quella decisiva. Fondamentale anche il lavoro, dietro alle quinte, di Andrea Veneziani

Si vede la luce in fondo al tunnel: il Volley Bergamo molto probabilmente continuerà a vivere. Il condizionale resta d’obbligo perché manca ancora qualche tassello per l’attesa fumata bianca, ma ormai si può dire con certezza che il progetto del duo Paolo Bolis-Stefano Massimiliano Rovetta sta decollando.

Se non ci saranno intoppi, la prossima settimana sarà quella decisiva.

A portare avanti lo storico club rossoblù, il club più vincente della storia della pallavolo femminile italiana, sarà dunque con molte probabilità la cordata guidata dall’ingegner Bolis, già presidente del cda di Termigas, affiancato da Rovetta, avvocato e consigliere comunale in quota Lega. Decisiva è stata anche la collaborazione di Andrea Veneziani, addetto alle relazioni esterne del Volley Bergamo, determinante con la stesura di un accurato business plan in cui sono state delineate azioni e obiettivi futuri che sembra abbiano convinto i vari sponsor.

Proprio gli sponsor sono gli attori principali di questa vicenda. Con l’uscita della famiglia Foppapedretti dopo 30 anni di investimenti (e di trionfi in Italia e in Europa) serviva mettere assieme almeno un paio di milioni di euro, il plafond necessario per far sì che il pianeta Volley Bergamo potesse iscriversi al prossimo campionato di A1 con qualche speranza di giocarsi quantomeno un posto di metà classifica, con qualche velleità in più rispetto alla salvezza.

L’obiettivo dovrebbe essere centrato la prossima settimana, in tempi record, dopo una serie di colloqui durati poco più di un mese: Bolis e Rovetta hanno personalmente incontrato gli investitori che permetteranno di far continuare a vivere il club più titolato d’Italia.

Il progetto che potrebbe far (ri)partire il Volley Bergamo prevede la costruzione di una squadra – che militerà regolarmente in A1 – giovane e dinamica. Nella prima stagione si punterà sull’assestamento del gruppo, mentre dal prossimo anno si penserà a salire di qualche gradino, così da provare a ridurre il gap con le corazzate di primissima fascia.

Sarà data grande importanza anche al settore giovanile, con l’obiettivo di crescere direttamente in casa quelli che saranno i gioielli da mettere in campo in futuro. Perché, se tutto andrà come sembra ora, un futuro ci sarà per il Volley Bergamo.

Volley Bergamo
La Zanetti Bergamo nell'ultima stagione ha partecipato ai playoff scudetto, eliminata agli ottavi di finale
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Volley Bergamo
La storia
Ha portato Bergamo in alto nel mondo: la “Foppa” non può finire così
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI