Quantcast
Il Covid e la crisi, annullata la Street Bier Fest 2021: "Supportiamo il commercio locale" - BergamoNews
Il caso

Il Covid e la crisi, annullata la Street Bier Fest 2021: “Supportiamo il commercio locale” fotogallery

Gli organizzatori lanciano un appello: "Le feste e le sagre possono aspettare, ma se davvero un'associazione non può farne a meno che dia in gestione il food&beverage alle attività del territorio".

Street Bier Fest, la prima grande festa della birra della stagione bergamasca ha ufficializzato il rinvio all’anno 2022. Un appuntamento ormai consolidato, la prima edizione della kermesse di Spirano è del 2007, tra fine aprile e metà maggio. Gli organizzatori di fronte alla crisi economica che ha colpito tutto il settore della ristorazione e dei bar ha deciso di segnare il passo: si rinvia tutto al prossimo anno con l’impegno di sostenere il commercio locale.

“Per noi di Street Bier Fest il mese di aprile rappresenta l’inizio della nostra incredibile avventura – afferma Simone Foglieni, direttore artistico Street Bier Fest di Spirano – ma tutte le nostre certezze si sono sgretolate e le nostre priorità sono state riviste. Tutti noi avremmo voglia di provarci quest’anno. Con le limitazioni e le cautele necessarie siamo certi che avremmo potuto organizzare un’edizione speciale per poter tornare a sorridere e gioire tutti insieme. Ma la nostra posizione è fermissima: dobbiamo supportare il commercio locale. I proprietari dei nostri bar e ristoranti preferiti sono davvero disperati e hanno bisogno di ripartire quest’estate. Non vogliamo assolutamente togliere lavoro a chi ne ha davvero bisogno”.

Un annullamento che non è una resa. Anzi. Foglieni ne sa qualcosa, oltre che direttore della Street Bier Fest è anche direttore artistico Fermento Festival al Castello di Urgnano e responsabile eventi di CAP 24059 Associazione Commercianti Urgnano.

“Metteremo le nostre competenze e la nostra immensa voglia di fare festa al servizio delle attività più colpite da questa maledetta crisi – prosegue Foglieni -. Ci auguriamo che in molti seguano il nostro esempio e che le nostre amministrazioni comunali e le associazioni di categoria si facciano ambasciatori di questa causa.
Il Comune di Spirano ha trasformato l’area feste nel primo Hub vaccinale della provincia e molti altri Comuni hanno seguito il suo esempio. Le feste e le sagre possono aspettare, ma se davvero un’associazione non può farne a meno che dia in gestione il food&beverage alle attività del territorio. Non dimentichiamoci mai che dietro ad un’attività locale in difficoltà ci sono famiglie che soffrono”.

Street Bier Fest Spirano
Simone Foglieni
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI