Atalanta bella e sprecona, con la Roma un pari che lascia tanto amaro in bocca - BergamoNews
1-1 all'olimpico

Atalanta bella e sprecona, con la Roma un pari che lascia tanto amaro in bocca fotogallery

I nerazzurri si portano in vantaggio con Malinovskyi e poi sciupano una marea di palle-gol. Nel finale il pareggio-beffa di Cristante

Roma-Atalanta doveva essere una partita da 1-4, oppure da 1-5. Invece è finita in parità. Così i nerazzurri tornano dalla capitale con un punto che lascia tanto amaro in bocca, che sa quasi di sconfitta per come si è materializzato.

Quello dell’Olimpico, infatti, doveva essere un match chiuso già all’intervallo, con i bergamaschi che stavano dominando in lungo e in largo creando una montagna di palle-gol.

La rete di Malinovskyi, arrivata al 26′, sembrava dovesse essere il classico episodio che spianava la strada all’Atalanta padrona assoluta del campo davanti a una Roma schiacciata per larga parte della prima frazione nella sua area di rigore, incapace anche solo di ripartire verso la porta di Gollini.

Nella ripresa stessa musica: giallorossi a difendersi (spesso in modo anche disordinato) e nerazzurri a fare la partita.

Poi, al 69′, l’episodio che ha cambiato faccia alla gara: Gosens, ammonito un quarto d’ora prima, si becca il secondo giallo (segnalato dal Var a Calvarese) e finisce anzitempo sotto la doccia. Da lì in avanti in campo c’è stata un’altra Roma che ha messo sotto assedio l’Atalanta: al 75′ il pareggio di Cristante, con una sassata dai 30 metri che ha fulminato Gollini.

In quel momento a Gasperini saranno sicuramente ripassate davanti agli occhi le innumerevoli occasioni sprecate dai suoi in precedenza. In modo particolare una palla sparata in curva da Muriel al 64′, cinque minuti prima che il match cambiasse con Gosens sotto la doccia.

Il finale di gara è stato tutto di marca giallorossa, con Gollini autore di due parate decisive su Dzeko (80′) e Perez (92′).

Per l’Atalanta fallisce così l’assalto al secondo posto: quello dell’Olimpico è un pareggio che deve far riflettere soprattutto gli attaccanti nerazzurri, che non possono permettersi di sbagliare tanto.

Domenica sera, alle 20.45, al Gewiss Stadium arriva il Bologna.

Più informazioni
leggi anche
  • Appunti & virgole
    L’Atalanta paga il blackout dei bomber, e in dieci non si può fare di più
    Roma-Atalanta
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it