Anche Ryanair punta sulle isole della Grecia: offerta potenziata da Bergamo, novità Kos - BergamoNews
Le destinazioni

Anche Ryanair punta sulle isole della Grecia: offerta potenziata da Bergamo, novità Kos

La compagnia aerea irlandese ha rafforzato i collegamenti storici, aggiungendo una nuova rotta: e la Grecia si candida seriamente a diventare la meta più gettonata dell'estate.

Ve ne avevamo già parlato una settimana fa  (qui): la Grecia si prepara ad accogliere migliaia e migliaia di turisti grazie a un piano di immunizzazione delle sue isole, già mete gettonatissime anche in tempi pre-pandemia.

Un’iniziativa alla quale stanno prestando moltissima attenzione, ovviamente, anche le compagnie aeree nella fase di programmazione della stagione estiva.

Giovedì 22 aprile Ryanair ha lanciato i suoi nuovi piani di volo dall’aeroporto di Orio al Serio, inserendo in calendario la nuova rotta verso Kos, oltre ad aumentare le frequenze verso una serie di destinazioni storiche come Corfù, Rodi, Santorini e Zante.

Voli che saranno operativi da luglio, con 3 voli la settimana per Kos, 6 per Corfù (due in più), 5 per Rodi (+2), 2 per Santorini (+1) e 2 per Zante (+1).

Un’offerta ricca, alla quale la compagnia irlandese affianca la possibilità di usufruire dello “Zero supplemento cambio volo”, nel caso in cui i piani di viaggio dovessero subire improvvise variazioni: per l’occasione è stata lanciata anche un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da 19,99 euro per i viaggi fino alla fine di ottobre, da prenotare entro la mezzanotte di sabato 24 aprile sul sito Ryanair.

leggi anche
  • Le rotte
    Ora tutti guardano alle isole Covid free della Grecia: da Orio 10 destinazioni
    santorini Photo by Heidi Kaden on Unsplash

“Mentre i programmi di implementazione delle vaccinazioni continueranno nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare una nuova rotta e voli extra che collegheranno Milano Bergamo a una serie di popolari destinazioni greche quest’estate – spiega Chiara Ravara, Head of Sales & Marketing di Ryanair – I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo”.

“L’aumento dei voli Ryanair verso la Grecia, a partire da luglio, è motivo di soddisfazione e genera ottimismo per la ripresa con volumi importanti dei voli passeggeri – aggiunge Giacomo Cattaneo, direttore Aviation Sacbo – Esistono tutti gli ingredienti perché le isole greche diventino una delle scelte più gettonate nell’estate 2021 dai turisti in partenza dall’aeroporto di Milano Bergamo. Possiamo tutti vedere che al turismo in Grecia è stata data una chiara priorità con date di apertura chiaramente stabilite e annunciate dalle autorità elleniche anche ai viaggiatori stranieri. Inoltre, siamo felici di vedere Kos tornare nella lista delle destinazioni operate da Ryanair dall’aeroporto di Milano Bergamo, nonché di vedere un aumento delle frequenze dei voli, in particolare verso la bellissima Corfù, la perla dell’Adriatico non molto distante dall’Italia, collegata a BGY per la prima volta sei volte a settimana”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it