Quantcast
Vaccino Covid, aperte da oggi le prenotazioni per gli over 65 - BergamoNews
Da lunedì 19

Vaccino Covid, aperte da oggi le prenotazioni per gli over 65

Prosegue il piano vaccinale lombardo: possibile riservare il proprio turno tramite i soliti canali.

Come annunciato dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana aprono da oggi le vaccinazioni per gli over 65.

La nuova fase operativa, che inizialmente non era stata inserita in calendario, prevede la possibilità di accedere al vaccino per la fascia d’età 65-69 anni: la Lombardia aveva infatti previsto l’apertura per i 60-69 anni il 22 aprile.

Le modalità sono quelle ormai note e collaudate, secondo il nuovo portale regionale affidato alla gestione di Poste Italiane:

– online sul sito www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it;

– tramite sportello Postamat, anche se non sei correntista, inserendo la tessera sanitaria, il cap di residenza/domicilio e il tuo numero di cellulare;

– con l’aiuto dei Portalettere, che possono effettuare per te la prenotazione;

– telefonando al numero verde 800 894545

Ospite di Domenica In, nel pomeriggio di domenica 18 aprile, l’assessore al Welfare e vicepresidente regionale Letizia Moratti ha confermato l’inizio della fase di prenotazione per gli over 65 e ricordato il cambio di passo attuato dalla Lombardia: “Dopo una partenza lenta, con un milione di dosi somministrato in 78 giorni, il secondo milione lo abbiamo fatto in 28. Ad oggi – ha concluso – sono state somministrate più di 2 milioni e trecentomila dosi, siamo tra le Regioni che hanno vaccinato di più le fasce più deboli, personale sanitario, ospiti e personale delle Rsa e over 80”.

 

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it