World Team Trophy, quarto posto per Nicole Della Monica e Matteo Guarise nella prova a coppie - BergamoNews
Pattinaggio artistico

World Team Trophy, quarto posto per Nicole Della Monica e Matteo Guarise nella prova a coppie

La 31enne di Albano Sant'Alessandro e il 32enne riminese hanno chiuso la gara con 128.34 punti, cogliendo il miglior risultato stagionale

E’ sfumata sul più bello l’opportunità di cogliere un podio internazionale per Nicole Della Monica e Matteo Guarise.

La 31enne di Albano Sant’Alessandro e il 32enne di Rimini hanno infatti chiuso in quarta posizione la prova dedicata alle coppie di artistico permettendo all’Italia di terminare il World Team Trophy a ridosso delle migliori nazionali.

Apparsi in crescita rispetto ai recenti Mondiali, il duo delle Fiamme Oro Moena ha brillato particolarmente durante il programma corto commettendo soltanto una piccola all’atterraggio del triplo rittberger lanciato e cogliendo così la piazza d’onore alle spalle dei russi Anastasia Mishina e Aleksandr Galliamov.

Il miglior punteggio stagionale ottenuto nel primo segmento non è bastato agli allievi di Cristina Mauri per assicurarsi un posto in zona medaglie a causa di piccoli errori nei salti in parallelo compiuti nel libero.

Nonostante alcuni intoppi incorsi sul ghiaccio di Osaka, i due azzurri hanno superato gli ostacoli mostrati dai salti lanciati oltre a confermarsi su ottimi livelli negli elementi di coppia che gli hanno permesso di chiudere con 128.24 punti (season best).

La prestazione della pattinatrice orobica e del suo compagno romagnolo ha impreziosito ulteriormente il risultato della formazione azzurra che, malgrado l’assenza di un componente come Matteo Rizzo (fermato dal Covid-19), ha compiuto il sorpasso alla Francia chiudendo al quarto posto con 72 punti.

Foto FISG

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it