Vuelta CV Féminas, Chiara Consonni trionfa in volata - BergamoNews
Ciclismo

Vuelta CV Féminas, Chiara Consonni trionfa in volata

La 21enne di Brembate Sopra ha preceduto la lecchese Barbara Guarischi e la francese Elodie Le Bail

La voglia di vincere di Chiara Consonni appare sempre più implacabile.

Dopo aver trionfato sulle strade del Belgio, la 21enne di Brembate Sopra si è confermata anche a livello del mare conquistando la Vuelta CV Féminas.

La competizione, dedicata alle ruote veloci, ha visto protagonista le ragazze della Valcar-Travel & Service che hanno condotto alla perfezione la giovane orobica alla seconda vittoria stagionale.

Apparsa in grande crescita a livello internazionale, la velocista bergamasca non si è lasciata scappare l’occasione superando in volata la lecchese Barbara Guarischi (Movistar Team Women) e la francese Elodie Le Bail (Stade Rochelais-Charente-Maritime).

“Lo sprint è stato difficile perché sapevo che la Movistar era una squadra forte – ha raccontato Chiara Consonni nel dopo-gara – Sono molto contenta per il lavoro fatto dalla mia squadra, hanno chiuso il gap con le fuggitive e mi hanno lanciato per lo sprint. Correre in Spagna alla Vuelta Comunitat Valenciana è bellissimo, il clima è molto caldo e vincere qui è un piacere. Ora mi concentrerò per la prossima gara in Lussemburgo, spero di continuare così”.

A completare la magica giornata della formazione di Bottanuco ci ha pensato Martina Alzini che ha chiuso la competizione iberica al quinto posto alle spalle della crossista toscana Alessia Bulleri (Eneicat-RBH Global-Martin Villa).

Poco più indietro invece la seriana Silvia Persico che, dopo aver lanciato alla perfezione l’amica e collega Chiara Consonni, ha tagliato il traguardo di Valencia a braccia alzate in nona posizione.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it