Quantcast
Francesca Piccinini dice addio alla pallavolo: è stata un simbolo del Volley Bergamo - BergamoNews
L'addio

Francesca Piccinini dice addio alla pallavolo: è stata un simbolo del Volley Bergamo

A 42 anni la schiacciatrice toscana ha detto basta. Assieme a lei lascia anche Jenny Barazza, pilastro della Foppa dal 2003 al 2009

Alla fine ha detto basta. Per davvero questa volta. Francesca Piccinini si ritira, lascia la pallavolo.

A 42 anni la schiacciatrice toscana ha deciso di smettere col volley giocato dopo l’esperienza con Busto Arsizio. Chiude con una bacheca impressionante: 5 scudetti, 4 Coppe Italia, 5 Supercoppe Italiane, 7 Champions League, una Coppa Cev, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa Europea. E poi, in Nazionale: un oro Mondiale, un oro in Coppa del Mondo, un oro (oltre a due argenti e un bronzo) europeo e un oro nella Gran Champions Cup.

Gran parte di questi trionfi la Piccinini li ha vissuti negli anni di Bergamo, quando indossava la storica maglia della Foppapedretti.

Sotto le Mura la bella Francesca ha schiacciato dal 1999 al 2012, per tredici anni consecutivi: alla Foppa è arrivata ragazzine e se n’è andata donna, campionessa.

Ha rappresentato il Volley Bergamo ed è stata una figura iconica per il mondo della pallavolo femminile: nessuna come Francesca Piccinini ha contribuito alla visibilità di questo sport, considerato “di nicchia” all’inizio degli anni 2000.

“La pallavolo è stata la mia scuola di vita – ha dichiarato in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera -. Mi sono rafforzata caratterialmente, soprattutto nella stagione in Brasile: lasciai l’Italia a 19 anni, una follia totale, nessuna era mai andata all’estero ma quell’esperienza mi fece capire quanta voglia avevo di giocare. Negli anni sono diventata più estroversa, ho imparato il rispetto, ad ascoltare e aiutare gli altri”.

Francesca Piccinini
Piccinini e Leo Lo Bianco baciano il trofeo dell'ultimo scudetto della Foppa

Ma cosa farà la Picci da domani? “Ora cercherò di capire – ha risposto, sempre sulle colonne del Corriere della Sera -. Busto Arsizio, la mia ultima squadra, mi ha chiesto di restare a far parte del progetto: in quale ruolo, si vedrà. Per il resto, non mi precludo nulla: allenare le ragazzine, commentare il volley alla tv, quei reality a cui ho detto no quando le mie giornate ruotavano intorno allo sport. Si chiude una porta, se ne apriranno altre, spero”.

Con Francesca Piccinini c’è un altro pilastro del Volley Bergamo che dice addio alla pallavolo giocata: è Jenny Barazza. Per lei sei anni con la Foppa caraterizzati da enormi successi: due scudetti, due Coppe Italia, una Supercoppa italiana e tre Champions League.

Barazza ha annunciato che resterà a Olbia, dove ha giocato le sue ultime quattro stagioni, per iniziare ad allenare le giovani atlete del settore giovanile del club.

Jenny Barazza
Jenny Barazza, 40 anni, alla Foppa dal 2003 al 2009
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI